in

Raulie Casteel, arrestata nella sparatoria sull’autostrada del Michigan, aveva opinioni politiche di estrema destra

Raulie Casteel, arrestata nella sparatoria sull’autostrada del Michigan, aveva opinioni politiche di estrema destra


  • Sospetto arrestato a Wixom, il sobborgo di Detroit dove sono iniziate le sparatorie
  • Gli obiettivi in ​​24 incidenti erano principalmente automobili sulle strade vicino all’Interstate 96

[if gte mso 9]> Normale 0 falso falso falso IT-GB X-NESSUNO X-NESSUNO

Motivo: Raulie Casteel, 43 anni, si è dichiarata non colpevole di otto capi di imputazione di tentato omicidio venerdì dopo che due dozzine di auto sono state colpite da colpi di arma da fuoco su un’autostrada del Michigan

L’uomo accusato di aver terrorizzato la periferia di Detroit, nel Michigan, per due settimane sparando a due dozzine di auto sull’autostrada, si è scagliato contro la politica di estrema destra per mesi prima degli attacchi.

Raulie Wayne Casteel, 43 anni, si è vantato sul suo Twitter di portare una pistola ogni giorno e ha detto che il presidente Obama dovrebbe essere arrestato dai militari e “portato fuori dalla Casa Bianca in manette”.

La polizia lo ha arrestato domenica sera nella sua casa di Wixom, nel Michigan, vicino all’epicentro della sparatoria apparentemente casuale.

Sua madre, che vive in Florida, dice che suo figlio è malato di mente e che aveva tentato senza riuscirci di aiutarlo, ma non avrebbe mai creduto che avrebbe fatto ricorso alla violenza.

Lo sceriffo della contea di Ingham, Gene Wriggelsworth, ha definito gli attacchi, che hanno ferito una persona, “terrorismo interno”.

Ha detto: ‘Perché lo ha fatto? Non lo so. Non so se lo sapremo mai.”

Lo sceriffo Wriggelsworth ha detto che una soffiata – una delle circa 3.000 arrivate – ha portato le autorità a casa dell’uomo. Ha rifiutato di rivelare ciò che il sospettato ha detto agli investigatori.

Le sparatorie sono iniziate il 16 ottobre e si sono estese dalla contea di Oakland a ovest fino alla contea di Ingham.

Gli obiettivi dei 24 incidenti segnalati erano per lo più automobili che circolavano sulle strade vicino all’Interstate 96. Solo una manciata di sparatorie si sono verificate effettivamente sull’Interstate.

La scena del crimine in cui è avvenuta la sparatoria è lunga 100 miglia e attraversa sobborghi, centri commerciali e pascoli agricoli.

Le sparatorie sono avvenute durante il giorno, la notte, nei giorni feriali e nei fine settimana. La polizia afferma che l’assassino avrebbe guidato lungo la strada e avrebbe sparato ai veicoli che viaggiavano nella direzione opposta. Solo una persona è rimasta ferita.

Scott Arnold, 46 anni, di Kalamazoo, è stato colpito alle natiche mentre guidava lungo la I-96 in direzione est il 27 ottobre, diretto a una partita delle World Series a Detroit. È stato portato d’urgenza in ospedale, ma non ha riportato ferite mortali.

Le prime notizie di sparatorie hanno suscitato il panico. Le scuole Wixom hanno limitato le pause e altre attività che avrebbero portato gli studenti all’aperto. Gli automobilisti hanno evitato le arterie principali dove avrebbero potuto rimanere esposti e sono rimasti bloccati nelle strade secondarie.

Janice Schumacher, 43 anni, stava facendo benzina a Wixom quando ha sentito che un sospetto era in custodia.

“Spero che questo sia l’uomo giusto”, ha detto la residente di Commerce Township che nelle ultime settimane ha utilizzato percorsi alternativi per fare commissioni personali e trasportare i suoi tre figli da e per la scuola.

Terreno di stalking: gli obiettivi dei 24 incidenti segnalati erano per lo più automobili che circolavano su strade vicino all'Interstate 96 (nella foto)

Terreno di stalking: gli obiettivi dei 24 incidenti segnalati erano per lo più automobili che circolavano su strade vicino all’Interstate 96 (nella foto)

“Per settimane non sono riuscito a respirare mentre guidavo con i miei figli in macchina. Se finalmente prendessero questo ragazzo, sarebbe un grande sollievo.’

Prima dell’arresto, gli indizi sembravano essere pochi: proiettili e frammenti di proiettili conficcati nelle auto, involucri metallici sulle strade, un semplice schizzo in bianco e nero dell’assassino e vaghe descrizioni dell’auto scura che guidava.

Il tenente della polizia di stato del Michigan Michael Shaw ha detto al Mail Online che gli investigatori non sono stati in grado di determinare il movente perché Casteel ha richiesto un avvocato poco dopo il suo arresto.

Tuttavia, ha detto, gli investigatori stanno esaminando una possibile connessione tra la sparatoria e i suoi post politici su Twitter.

È qualcosa che stiamo considerando come possibile parte dell’indagine, non siamo sicuri se abbia qualche collegamento con il caso o meno, ma è qualcosa di cui siamo consapevoli,’ ha detto.

Casteel ha iniziato a pubblicare post frequenti sulla politica sul suo account Twitter ad aprile. Ha spesso citato esperti conservatori, ma anche altre fonti più di destra.

Casteel, un padre sposato, ha detto di ritenere che gli autisti facessero parte di una cospirazione governativa contro di lui

Casteel, un padre sposato, ha detto di ritenere che gli autisti facessero parte di una cospirazione governativa contro di lui

Ha parlato anche di “open carry”, la pratica di portare una pistola non nascosta.

‘Il 2° Emendamento è un assoluto – assolutamente senza compromessi – che porto ovunque vada!’ scrisse il 28 settembre.

Ha anche pubblicato spesso messaggi sulla necessità di mettere sotto accusa il presidente.

«Voglio l’arresto e l’impeachment di Barack Obamo. Ho dato ai militari la possibilità di farlo uscire dal WH in manette”, scrisse il 1° ottobre.

Ha anche detto di aver acquistato un libro intitolato “Hostile Takeover: Resisting Centralized Government’s Stranglehold on America” ​​dell’attivista del Tea Party William Morrow.

Il tenente Shaw ha detto che gli agenti hanno sequestrato una pistola da 9 mm dalla casa di Casteel. Proiettili calibro di pistola sono stati usati nelle sparatorie in autostrada, anche se non ha potuto confermare se i proiettili recuperati fossero sparati dalla pistola di Casteel.

Lo ha detto Lana Hunt, 62 anni, che vive in Florida Stampa libera di Detroit che suo figlio è malato di mente.

“Si fidava di me, ma non sono riuscita a convincerlo a consultare un medico”, ha detto.

Impressione dell'artista: la polizia ha arrestato l'uomo di 43 anni con l'accusa di essere il cecchino, nella foto, che in due settimane ha sparato contro auto a caso in quattro contee del Michigan

Impressione dell’artista: la polizia ha arrestato l’uomo di 43 anni con l’accusa di essere il cecchino, nella foto, che in due settimane ha sparato contro auto a caso in quattro contee del Michigan

#Raulie #Casteel #arrestata #nella #sparatoria #sullautostrada #del #Michigan #aveva #opinioni #politiche #estrema #destra



Leggi di più su daily mail

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TIM al Festival Internazionale TAOBUK 2024 di Taormina: TaoTIM Award e viaggio virtuale con visori – MondoMobileWeb.it | News | Telefonia

TIM al Festival Internazionale TAOBUK 2024 di Taormina: TaoTIM Award e viaggio virtuale con visori – MondoMobileWeb.it | News | Telefonia

E’ qui la festa, la città pronta alla combinata Tour de France e Notte Rosa: attesi migliaia di turisti

E’ qui la festa, la città pronta alla combinata Tour de France e Notte Rosa: attesi migliaia di turisti