in

Ho sentito la mia ragazza urlare mentre la polizia turca faceva a turno for every torturarmi mentre la aggrediva sessualmente: Brit è stato calmato e fatto credere che stava for every essere giustiziato mentre lui e il suo companion venivano picchiati durante il viaggio di compleanno


Una coppia britannica ha affermato che il viaggio di compleanno in Turchia si è concluso con la tortura per mano della polizia che avrebbe preso a pugni, calci e versato acqua sulla testa dell’uomo e avrebbe aggredito sessualmente la sua compagna.

L’uomo di 30 anni e la sua compagna di 23 anni, originari delle West Midlands, sono volati advertisement Antalya for every festeggiare il compleanno della donna trascorrendo due giorni a Kemer, una località costiera a 50 minuti a sud dell’aeroporto.

I vacanzieri affermano di essere stati effettivamente rapiti da diversi agenti di polizia e portati in quella che hanno descritto occur una “base militare” dove le guardie li hanno torturati picchiando violentemente l’uomo e costringendo la sua ragazza a bere un “liquido nero” non identificabile.

“Circa sei agenti hanno finito for every picchiarmi, darmi pugni, schiaffi sulla testa e sul viso. Tutti facevano a turno”, ha detto la vittima, che ha voluto rimanere anonima.

«Mi hanno portato in un giardino sul retro. Ero ancora in manette. Mi hanno detto di mettermi in ginocchio.

“Ho pensato: “questo è tutto, sto for every morire”. L’atmosfera sembrava di morte. Poi mi hanno lavato con acqua fredda per mezz’ora. Stavo tremando”, ha dichiarato.

Hai avuto una brutta esperienza durante la vacanza in Turchia? Invia un’e-mail a tips@dailymail.co.uk

Una coppia ha affermato che il viaggio di compleanno in Turchia si è concluso con la tortura for each mano della polizia che “ha preso a pugni, calci e versato acqua sulla testa dell’uomo” e ha “aggredito sessualmente” la sua compagna (nella foto: ferite al volto della donna dopo le vacanze)

La donna presentava lividi sul corpo e sul viso e, secondo lei, sembrava una ferita da ago

La donna presentava lividi sul corpo e sul viso e, secondo lei, sembrava una ferita da in the past

L'uomo, 30 anni, e la sua compagna, 23, delle West Midlands, sono volati ad Antalya per festeggiare il compleanno della donna trascorrendo due giorni a Kemer (nella foto)

L’uomo, 30 anni, e la sua compagna, 23, delle West Midlands, sono volati ad Antalya for each festeggiare il compleanno della donna trascorrendo thanks giorni a Kemer (nella foto)

L’incubo è iniziato l’11 maggio – un giorno dopo il loro arrivo in Turchia – quando la coppia ha deciso di ritirarsi in albergo dopo aver trascorso il pomeriggio in un cocktail bar.

L’inglese, che ha chiesto di rimanere anonimo, ha detto che uno del posto ha cercato di strapparle la borsa della sua ragazza.

Ha urlato al potenziale rapinatore e lo ha spaventato, permettendo alla coppia di continuare a camminare verso il loro lodge.

Ma pochi minuti dopo una macchina della polizia si fermò accanto a loro.

Sei agenti sono scesi dall’auto, secondo il trentenne vacanziere, e hanno detto alla coppia che dovevano tornare alla stazione di polizia.

I turisti ora credono che il luogo fosse una sorta di base militare facts la distanza della destinazione dalla posizione iniziale.

Quando sono arrivati, i because of raccontano di essere stati immediatamente divisi, messi in stanze separate e torturati dal gruppo di agenti di polizia turchi.

L’uomo ha raccontato di essere stato brutalmente picchiato dalle guardie, bagnato con acqua fredda con le mani ammanettate dietro la schiena, e poi lasciato a tremare nell’aria della sera.

Il turista inorridito ha poi descritto arrive ha sentito la sua ragazza urlare in un’altra stanza.

In seguito ha affermato di essere stata aggredita sessualmente dalle guardie.

Ha aggiunto: “Le hanno fatto bere un liquido nero e l’hanno minacciata se non lo avesse fatto”.

La donna afferma di essere stata aggredita sessualmente dalle guardie e costretta a bere un liquido non identificabile.  In questa immagine si vedono lividi sul suo viso

La donna afferma di essere stata aggredita sessualmente dalle guardie e costretta a bere un liquido non identificabile. In questa immagine si vedono lividi sul suo viso

La scioccante vicenda è avvenuta a Kemer (nella foto), una località costiera a 50 minuti a sud dell'aeroporto

La scioccante vicenda è avvenuta a Kemer (nella foto), una località costiera a 50 minuti a sud dell’aeroporto

L’incubo è finito bruscamente quando un uomo che i turisti hanno descritto appear un “bravo sergente” è arrivato e ha chiesto agli agenti cosa stesse succedendo.

I owing sono stati prontamente rilasciati ma privati ​​di tutti i loro averi, compresi telefoni e denaro.

La donna sospetta anche che le sia stata iniettata una sostanza sconosciuta dopo aver scoperto in seguito quella che sembrava essere una ferita simile advertisement un in the past sul suo corpo.

Scossi dalla loro scioccante prova, i turisti britannici volevano disperatamente andarsene, decidendo di fare il test-out dal loro hotel il giorno successivo e prendere un volo for every tornare nel Regno Unito.

Ma hanno dovuto affrontare ancora più paure e intimidazioni.

L’uomo ha affermato che quando sono scesi al banco cassa, alcuni agenti li stavano aspettando nell’atrio.

I loro aguzzini rimasero in silenzio, limitandosi a osservare la coppia mentre facevano le valigie e lasciavano l’hotel.

Ma al loro arrivo all’aeroporto, la coppia ha detto di essere stata fermata da un altro agente, che ha dato loro un cellulare con una chiamata in diretta.

Con loro grande stupore, quando hanno risposto alla chiamata hanno sentito uno dei rapitori dall’altra parte della linea, che presumibilmente li ha minacciati e ha detto loro di “stare zitti”.

Spiegando arrive si è svolto l’inquietante incidente, il turista britannico ha detto: ‘(L’ufficiale dell’aeroporto) è tornato da me e ha detto che c’è qualcuno al telefono che vuole parlarti. Stavo pensando: “grazie a Dio, è l’ambasciata britannica”.

«Ma sono stati gli stessi agenti di polizia advert aggredirci. Hanno detto “torna nel tuo paese. Se mai parlerai ancora della nostra polizia, saranno guai”.

«Stavo per crollare, pensando che sarebbero venuti qui? Io e la mia ragazza correvamo for every l’aeroporto nascondendoci.

‘Non appena abbiamo fatto il verify-in e siamo partiti, ho detto alla mia ragazza “andiamo a casa”.

“È stata la peggiore esperienza della mia vita.”

Al loro arrivo all'aeroporto di Antalya, la coppia ha detto di essere stata fermata da un altro agente che ha dato loro un telefono cellulare con una chiamata in diretta.  Dall'altro capo del filo c'erano i loro rapitori, che li minacciavano e dicevano loro di

Al loro arrivo all’aeroporto di Antalya, la coppia ha detto di essere stata fermata da un altro agente che ha dato loro un telefono cellulare con una chiamata in diretta. Dall’altro capo del filo c’erano i loro rapitori, che li minacciavano e dicevano loro di “stare zitti”

Il volo della coppia è decollato dalla Turchia alla wonderful del 12 maggio ed è atterrato presto la mattina successiva, il 13 maggio.

Una volta atterrati all’aeroporto di Birmingham, i due scarmigliati sono stati fermati dagli agenti di polizia del West Midlands preoccupati for every il loro benessere, ha detto l’uomo.

“Non appena siamo scesi dall’aereo, gli agenti di polizia (West Midlands) ci hanno visto”, ha detto.

“Sono venuti e mi hanno preso, pensando: ‘c’è violenza domestica qui?’ Non ho nemmeno detto niente, la mia ragazza si è messa a piangere, diceva “guarda il suo corpo”.’

L’uomo ha detto che una volta che gli agenti di polizia hanno visto le sue ferite, alla coppia è stato chiesto cosa fosse successo.

La polizia del West Midlands ha confermato di aver parlato con la coppia e hanno ricevuto consigli.

L’uomo ha aggiunto: “Vogliamo solo giustizia”.

Un portavoce della polizia del West Midlands ha aggiunto: ‘Gli agenti hanno parlato con due persone all’aeroporto di Birmingham il 13 maggio che hanno avanzato numerous accuse di essere state aggredite mentre erano all’estero. Erano supportati da ufficiali e forniti di consigli.’

Un portavoce dell’Ufficio Esteri, Commonwealth e Sviluppo del Regno Unito ha dichiarato: “Stiamo sostenendo una coppia britannica a seguito di un incidente in Turchia e siamo in contatto con le autorità locali”.

#sentito #mia #ragazza #urlare #mentre #polizia #turca #faceva #turno #torturarmi #mentre #aggrediva #sessualmente #Brit #stato #calmato #fatto #credere #che #stava #essere #giustiziato #mentre #lui #suo #lover #venivano #picchiati #durante #viaggio #compleanno



Leggi di più su day-to-day mail

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iliad: nuovo portafoglio con Domotica, Voce, Flash 150, Flash 200, Flash 250 e Dati 350 – MondoMobileWeb.it | News | Telefonia

banca dati in aggiornamento e lettere ai cittadini. Entro wonderful anno telecamere accese