in

Iran, altri due presidenti coinvolti in incidenti aerei: ma restarono illesi

La notizia dell’incidente dell’elicottero su cui viaggiava Ebrahim Raisi ha richiamato l’attenzione sui precedenti di incidenti aerei in cui sono stati coinvolti in passato due presidenti iraniani: Abolhassan Banisadr, il defunto primo presidente della Repubblica islamica dell’Iran, e il falco Mahmoud Ahmadinejad.

Nell’agosto del 1980, sullo sfondo dell’escalation di tensioni con l’Iraq di Saddam Hussein, l’elicottero militare su cui viaggiava Banisadr, in una zona al confine, ebbe problemi tecnici che fecero perdere il controllo al pilota: il velivolo si schiantò, ma il presidente ne uscì quasi illeso.

Il 2 giugno 2013, l’elicottero che trasportava Ahmadinejad e un gruppo di funzionari governativi fu costretto a effettuare un atterraggio di emergenza in una regione montuosa nel Nord dell’Iran. Il pilota riuscì a far atterrare il mezzo in sicurezza sulla catena montuosa dell’Alborz e nessuno rimase ferito. Ahmadinejad stava andando a inaugurare tre progetti stradali nella provincia di Mazandaran.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Valanga in Svizzera, morti due sci-alpinisti di Lecco

Precipita col parapendio, morto un bolognese di 55 anni