in

DAZN, aumenti al piano Plus per i nuovi clienti. Prezzi più alti con Google e Apple Pay – MondoMobileWeb.it | News | Telefonia


La piattaforma streaming DAZN Italia ha introdotto nelle ultime ore dei nuovi prezzi più alti per le nuove attivazioni di alcuni suoi abbonamenti, in particolare per il piano Plus nelle versioni annuali, mentre per tutti i piani, quindi anche Start e Standard, sono aumentati i costi in caso di pagamento tramite gli store digitali di Google e Apple.

Questi nuovi aumenti sui prezzi degli abbonamenti della piattaforma che trasmette sport in streaming, dopo quelli messi in atto a inizio Gennaio 2024, sono stati introdotti per le nuove attivazioni effettuate a partire da ieri, 15 Maggio 2024, sul sito DAZN (ecco il link diretto).

In particolare, come già accennato, è aumentato il prezzo del piano DAZN Plus in versione annuale, sia con pagamento dilazionato sia che con pagamento in un’unica soluzione, mentre la versione con pagamento mensile senza vincoli al momento rimane invariata.

Invece, i prezzi per i nuovi clienti degli altri piani di abbonamento a DAZN, ossia Start e Standard, sono rimasti invariati.

Tuttavia, per tutti i piani di abbonamento a DAZN, quindi Start, Standard e Plus, la piattaforma ha introdotto dei prezzi maggiorati per chi sceglie di attivare l’abbonamento tramite gli store digitali di Google e Apple, quindi con pagamento tramite Google Pay e Apple Pay, modalità di pagamento disponibili per le versioni mensili senza vincoli.

Inoltre, di recente, la possibilità di attivare gli abbonamenti DAZN in versione annuale con pagamento dilazionato in 12 rate mensili è stata resa disponibile anche tramite Google Pay, mentre in precedenza non era possibile attivare questo tipo di abbonamento tramite store digitali di terze parti.

In questo modo, d’ora in poi l’abbonamento a DAZN con pagamento tramite Google Pay o Apple Pay non avrà lo stesso prezzo dell’abbonamento con pagamento diretto a DAZN tramite carta di credito/debito o PayPal.

Questi aumenti interesseranno anche i già clienti DAZN: infatti nelle ultime ore sono partite le comunicazioni di rimodulazione tramite email ai già clienti, in particolare quelli con piani DAZN Start, Standard e Plus in versione annuale (sia a rate che in un’unica soluzione) in scadenza da Luglio 2024, i quali subiranno l’adeguamento agli attuali prezzi di listino.

Oltre che per i nuovi prezzi del piano DAZN Plus appena introdotti, gli aumenti riguarderanno anche i già clienti con piani annuali Start e Standard, con adeguamento ai prezzi che erano stati introdotti da Gennaio 2024 (nei mesi scorsi avevano subito l’adeguamento solo alcuni già clienti con piani annuali a rate).

Di seguito verrà quindi illustrato il nuovo listino dei prezzi degli abbonamenti DAZN Start, Standard e Plus per i nuovi clienti.

Nuovi prezzi tramite Google o Apple per il piano DAZN Start e i contenuti inclusi

Nel dettaglio, il piano base della piattaforma rimane sempre DAZN Start, che con la chiusura di Eleven Sports in Italia, avvenuta il 24 Luglio 2023 dopo l’acquisizione da parte del Gruppo DAZN, è pensato proprio per coloro che vogliono continuare a vedere soltanto i contenuti sportivi trasmessi in precedenza da Eleven Sports, quindi chi è interessato principalmente ad altri sport oltre al calcio, in quanto non è inclusa ad esempio la Serie A TIM o la Serie BKT.

L’abbonamento in versione mensile senza vincoli di DAZN Start prevede sempre un costo di 14,99 euro al mese con pagamento diretto sul sito DAZN. Invece, per le nuove attivazioni dal 15 Maggio 2024, per chi utilizza come metodo di pagamento Google Pay o Apple Pay prevede un nuovo costo di 16,99 euro al mese.

L’abbonamento annuale con pagamento dilazionato in 12 rate mensili di DAZN Start prevede ancora un costo di 11,99 euro al mese con permanenza minima di 12 mesi, in questo caso con pagamento diretto sul sito DAZN. Invece, dal 15 Maggio 2024 questo piano prevede un nuovo costo di 13,99 euro al mese, con permanenza minima di 12 mesi, in caso di pagamento con Google Pay.

Infine, il piano DAZN Start annuale con pagamento anticipato in un’unica soluzione rimane pari a 99 euro, che equivale a circa 8,25 euro al mese.

Si ricorda che DAZN Start permette di vedere solo una selezione di contenuti sportivi, con possibilità di registrare fino a 4 dispositivi alla volta con visione dei contenuti in contemporanea su 2 dispositivi solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione. Il singolo dispositivo può invece essere utilizzato ovunque.

Nello specifico, con DAZN Start è attualmente possibile vedere tutto il basket italiano ed il meglio del basket europeo (tra cui Serie A UnipolSai, Turkish Airlines Euroleague, BTK Eurocup e la Basket Champions League), il volley, tra cui Nations League, Mondiale per Club e Beach Pro Tour maschile e femminile, il rugby italiano con tutte le partite del Peroni Top10 e una selezione di partite di eccellenza femminile, il fighting con tutti gli eventi di ONE ChampionshipNFL, la boxe, l’UFC, il meglio del fighting internazionale (Matchroom) e il calcio femminile, fra cui la Serie A Femminile eBay 2023/2024 e la UEFA Women’s Champions League. Inclusa anche Red Bull TV, mentre sono esclusi i canali Eurosport 1 HD ed Eurosport 2 HD.

Il piano DAZN Start è sottoscrivibile solo dai nuovi iscritti e da coloro che non hanno attivi altri piani di abbonamento, per cui i già clienti non possono effettuare il downgrade provenendo dai piani DAZN Standard e Plus.

Il listino prezzi aggiornato per i piani Standard e Plus

Passando invece ai piani completi di DAZN, ossia Standard e Plus, come detto sono stati introdotti dei prezzi più alti per gli store digitali di terze parti e dei nuovi prezzi per il piano Plus nelle versioni annuali.

Nel caso di DAZN Standard, l’abbonamento mensile senza vincoli rimane al momento sempre al costo di 40,99 euro al mese con pagamento diretto sul sito DAZN. Invece, per le nuove attivazioni dal 15 Maggio 2024, per chi utilizza come metodo di pagamento Google Pay o Apple Pay è previsto un nuovo costo di 49,99 euro al mese.

L’abbonamento annuale con pagamento dilazionato in 12 rate mensili di DAZN Standard prevede ancora un costo di 34,99 euro al mese con permanenza minima di 12 mesi, in questo caso con pagamento diretto sul sito DAZN. Invece, dal 15 Maggio 2024 questo piano prevede un nuovo costo di 39,99 euro al mese, con permanenza minima di 12 mesi, in caso di pagamento con Google Pay.

Invece, per il piano Standard annuale con pagamento anticipato in un’unica soluzione, il prezzo rimane pari a 359 euro, che equivale a circa 29,92 euro al mese.

In questo caso, con il piano Standard, è possibile registrare fino a 6 dispositivi alla volta con visione dei contenuti in contemporanea su 2 dispositivi solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione. Il singolo dispositivo può invece essere utilizzato ovunque.

Passando invece al piano DAZN Plus, questo dal 15 Maggio 2024 è sottoscrivibile al nuovo costo di 59,99 euro al mese con l’abbonamento annuale con pagamento dilazionato in 12 rate mensili (in precedenza 49,99 euro al mese), sia con pagamento diretto sul sito DAZN che tramite Google Pay (in questo caso quindi il prezzo è lo stesso).

Chi invece sceglie di sottoscrivere il piano Plus annuale con pagamento anticipato in un’unica soluzione, avrà un nuovo costo di 599 euro, che equivale a circa 49,92 euro al mese (in precedenza il prezzo era di 539 euro, equivalente a circa 44,92 euro al mese).

Infine, la versione mensile senza vincoli del piano DAZN Plus rimane per adesso al prezzo di 59,99 euro al mese con pagamento diretto sul sito DAZN.

A questo proposito, si segnala che attualmente sul sito DAZN questa versione viene indicata “in promo”, e infatti al momento ha lo stesso costo del piano annuale con pagamento dilazionato in 12 rate mensili, che di solito risulta invece scontato. Non è quindi escluso che prossimamente il costo della versione mensile del piano Plus possa aumentare.

Invece, scegliendo DAZN Plus in versione mensile senza vincoli con pagamento tramite Google Pay o Apple Pay, dal 15 Maggio 2024 c’è un nuovo prezzo di 69,99 euro al mese.

Con il piano Plus di DAZN rimane possibile registrare fino a 7 dispositivi alla volta con visione dei contenuti in contemporanea su un massimo di 4 dispositivi su due reti internet differenti (massimo 2 dispositivi per ogni rete internet).

I contenuti sportivi visibili con DAZN Standard e Plus

Con le offerte Standard e Plus è dunque possibile accedere all’intero catalogo di contenuti visibili su DAZN.

In particolare, oltre ai contenuti ex Eleven Sports e non solo già citati per il piano Start, su DAZN è possibile vedere tutta la Serie A TIM (fino alla stagione 2028/2029) e la Serie BKT, la UEFA Europa League e “i migliori match della UEFA Conference League (fino alla fine di questa stagione), il calcio internazionale con LaLiga EA Sports (fino al 2029), alcune partite della Liga Portugal Betclic, la FA Cup e la Carabao Cup, oltre ad alcuni campionati di calcio femminile, fra cui la UEFA Women’s Champions League, e i contenuti dei canali tematici Inter TV, Milan TV, Juventus TV e Red Bull TV.

In più, con DAZN sono visibili anche sport da combattimento con boxe e UFC, il football americano dell’NFL e i contenuti dei canali Eurosport 1 HD ed Eurosport 2 HD con tennis, basket, ciclismo, sport invernali e altro.

Solo con i piani Standard e Plus, in occasione dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 gli abbonati DAZN potranno accedere a 6 nuovi canali tematici Eurosport attivi 24 ore su 24 dedicati a singole discipline (golf, tennis e tennistavolo; ginnastica e tuffi calcio; basket; sport da combattimento, come boxe, judo, taekwondo; pallavolo). Inoltre saranno disponibili anche contenuti on demand come highlights e approfondimenti.

Come raccontato da MondoMobileWeb, dal mese di Ottobre 2023 gli abbonati a DAZN possono inoltre usufruire del nuovo servizio pay per view, al momento disponibile solo sugli sport da combattimento.

Differenze tra abbonamento annuale in un’unica soluzione, annuale con pagamento dilazionato e abbonamento mensile

Nel dettaglio, con la modalità di abbonamento DAZN annuale con pagamento anticipato in un’unica soluzione (ad un costo scontato rispetto agli altri metodi di pagamento) è previsto un contratto dalla durata di un anno dalla data di attivazione del servizio, che si intenderà tacitamente rinnovato di anno in anno salvo recesso anticipato o disdetta a scadenza.

Per attivare il contratto annuale con pagamento anticipato in un’unica soluzione il nuovo cliente DAZN dovrà semplicemente selezionare l’opzione “Annuale” nella pagina di selezione del piano.

L’utente potrà recedere dal proprio abbonamento annuale DAZN effettuando il login alla pagina “Il mio Account” e cliccando sul tasto “Non voglio rinnovare”. La richiesta di recesso potrà essere formulata in qualsiasi momento antecedente alla scadenza di tale abbonamento.

Secondo quanto indicato nelle condizioni contrattuali, il recesso si perfezionerà al termine dell’anno solare successivo dalla data della richiesta e l’accesso a DAZN sarà consentito fino al predetto termine.

Per quanto riguarda l’abbonamento annuale con pagamento dilazionato, il quale prevede una permanenza minima di 12 mesi, in questo caso, il contratto avrà durata di un anno dalla data di attivazione, e si intenderà tacitamente rinnovato di anno in anno salvo disdetta prima della scadenza.

Gli abbonamenti annuali con pagamento dilazionato di DAZN prevedono il pagamento di 12 rate mensili ad un costo scontato rispetto al corrispondente abbonamento mensile.

Per attivare il contratto annuale a rate il nuovo cliente DAZN dovrà semplicemente selezionare l’opzione “Annuale – Pagamento dilazionato” nella pagina di selezione del piano e successivamente inserire come metodo di pagamento una carta di credito/debito o PayPal.

Come detto, di recente questo tipo di piano di abbonamento è stato reso disponibile con pagamento in app tramite Google Pay, ad un prezzo maggiorato. Invece, il piano annuale con pagamento dilazionato in 12 rate mensili non è disponibile per coloro che pagano tramite gli store digitali di Apple o Amazon.

Il cliente DAZN potrà annullare il rinnovo annuale automatico direttamente dall’area “Il mio account”, cliccando sul tasto “Non voglio rinnovare”. Per chi paga con Google Pay, invece, la disdetta andrà effettuata dal Google Play Store.

Secondo quanto indicato nelle condizioni contrattuali dei piani annuali con pagamento dilazionato aggiornate al 2 Gennaio 2024, la richiesta di recesso potrà essere formulata in qualsiasi momento antecedente alla scadenza di tale abbonamento.

Inoltre, il recesso si perfezionerà al termine della durata annuale dell’abbonamento, e l’accesso al servizio sarà consentito fino al predetto termine.

Invece, sottoscrivendo un abbonamento mensile DAZN, il contratto ha sempre una durata mensile senza alcun vincolo di permanenza e consente di disdire con 30 giorni di preavviso: infatti, in questo caso rimane possibile usufruire delle modalità di recesso introdotto dal 30 Ottobre 2022, con cui è possibile fruire di 30 giorni di visione dal momento della richiesta di disdetta, pagando però la differenza degli ulteriori giorni di visione dopo la scadenza della mensilità già pagata.

La modalità di abbonamento mensile è disponibile anche con pagamento in app Google Pay o Apple Pay, come detto ad un prezzo maggiorato.

Ulteriori dettagli e servizi aggiuntivi

In generale, l’abbonamento è fruibile su un’ampia gamma di dispositivi fra quelli compatibili, incluse le Smart TV, cellulari, PC e console di gioco.

Inoltre, su decoder Sky e tramite la piattaforma satellitare gratuita Tivùsat, è disponibile anche il canale opzionale ZONA DAZN, all’interno del quale è possibile guardare le 7 partite di Serie A TIM trasmesse in esclusiva ogni giornata di campionatoLaLiga EA Sports e una selezione di altri contenuti.

Sia per i clienti Sky che tramite Tivùsat, l’opzione ZONA DAZN ha un costo di 7,50 euro al mese, da sommare al prezzo dell’abbonamento DAZN Standard o DAZN Plus. Il piano Start non è invece compatibile.

Si ricorda, infine, che gli abbonati a DAZN possono anche accedere ad alcune promozioni in partnership riscattabili già adesso sul sito MondoDAZN, come ad esempio attualmente per La Gazzetta dello Sport, Deezer, Virgin Active, Apple TV+ e Corriere dello Sport o Tuttosport.

Si ringrazia Gabriele per la segnalazione.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.





Leggi di più su mondo mobile web

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Maltempo: ancora nubifragi al Nord, è allerta rossa in Veneto – Notizie

La donna “violentata da Christian Brueckner” dice alla corte che soffre ancora gli effetti fisici della brutale aggressione sessuale 20 ANNI dopo, poiché è costretta a negare di aver fatto l’amore con il suo ragazzo subito dopo l’aggressione durante uno spietato controinterrogatorio