in

Il divieto di alcol a Maiorca e Ibiza significherà il blocco delle vendite di alcolici tra le 21:30 e le 8:00 nelle località più famose mentre le isole reprimono i turisti


Il governo delle Isole Baleari ha introdotto il divieto di vendita di alcolici tra le 21:30 e le 8:00 nel tentativo di reprimere il cosiddetto turismo di bassa qualità.

Il nuovo decreto del governo delle Baleari, che sarà in vigore almeno fino a dicembre 2027, vieta la vendita di alcolici a tarda notte dagli esercizi commerciali di Llucmajor, Palma e Calvia a Maiorca e Sant Antoni a Ibiza.

Nell’annuncio del divieto il governo ha scritto che la “corretta interpretazione” del divieto è che gli “esercizi commerciali” devono essere completamente chiusi e non possono semplicemente chiudere le vetrine.

Ha inoltre vietato alle imbarcazioni da festa di trovarsi entro un miglio nautico da una qualsiasi di queste destinazioni e di significantly salire i passeggeri in sbarco in quest’area.

La BBC ha riferito che il decreto, un’espansione di una legge del 2020, è stato promosso su richiesta delle autorità locali.

Un portavoce del consiglio del turismo delle Isole Baleari ha affermato che la legge del 2020 combatte il comportamento antisociale.

La vendita di alcolici a tarda notte sarà vietata a Ibiza e Maiorca

Ha aggiunto che spera che la legge non sia più necessaria “tra tre o quattro anni, se insegniamo alle persone appear comportarsi”.

I divieti arrivano dopo che il governo ha avvertito che i turbolenti inglesi potrebbero dover affrontare multe salate a seguito dell’introduzione di nuove sanzioni più serious for each comportamenti scorretti for each aver violato le regole civiche nei suoi più grandi luoghi di villeggiatura.

Il sindaco della capitale di Maiorca, Palma, ha affermato che uno dei suoi obiettivi principali è “correggere gli atteggiamenti incivili” e questo vale tanto for every i vacanzieri quanto for each la gente del posto.

Jaime Martínez ha affermato che la nuova ordinanza civica potrebbe comportare multe fino a 3.000 euro, a seconda della gravità della violazione, for each i trasgressori, con l’entrata in vigore delle nuove regole tra un paio di mesi.

Le nuove regole includono il divieto di drink celebration in luoghi pubblici, graffiti, scooter e persino nudismo e semi-nudismo.

Questa nuova Ordinanza inasprisce le sanzioni contro le attività che deteriorano o sporcano gli spazi pubblici della città.

Secondo il sindaco l’attuale ordinanza è troppo ‘lassista’ e necessita di un incremento delle sanzioni for each promuovere uno degli obiettivi principali del suo mandato: ‘correggere gli atteggiamenti incivili’.

Ciò avviene dopo che ha detto ai capi dell’industria del tempo libero alla fiera del turismo ITB di Berlino all’inizio di questo mese che lui e la sua amministrazione stanno lavorando per fermare il turismo irresponsabile “dilagante” sull’isola.

Secondo l’ordinanza, se il consumo di alcol sulle strade pubbliche disturba la convivenza, coinvolge assembramenti o deteriora la tranquillità dell’ambiente, tra le altre situazioni, l’infrazione sarà considerata grave.

I turisti visti camminare per strada a Magaluf

I turisti visti camminare per strada a Magaluf

La violazione di questa regola ti costerà da € 750 a € 1.500 o, se è considerata molto grave, la multa può variare da € 1.500 a € 3.000.

A questo proposito, il sindaco ha sottolineato che ci sono aree identificate dove “dobbiamo agire con maggiore presenza”, occur Santa Catalina, la spiaggia di Palma o il Paseo Marítimo.

L’importo delle infrazioni per graffiti o slogan sarà aumentato da 100 a 750 euro fino a multe da 1.500 a 3.000 euro.

Nel caso di minorenni che commettono atti di vandalismo sui graffiti, il sindaco ha spiegato che i genitori saranno ritenuti responsabili e dovranno garantire il pagamento delle sanzioni e sostenere le spese di rimozione da parte del Comune.

In relazione agli striscioni, ai manifesti e agli opuscoli pubblicitari è vietata la loro affissione negli edifici o strutture comunali, negli spazi pubblici e nell’arredo urbano. Le sanzioni andranno quindi da 750 a 1.500 euro.

Allo stesso modo, l’affissione su monumenti, edifici tutelati o su segnali stradali che ne rendano difficile la visibilità comporterà una violazione grave, da 1.500 a 3.000 euro.

#divieto #alcol #Maiorca #Ibiza #significherà #blocco #delle #vendite #alcolici #tra #nelle #località #più #famose #mentre #isole #reprimono #turisti



Leggi di più su daily mail

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Kena 4,99 Flash 100 a 4,99 euro al mese disponibile in alcuni punti vendita – MondoMobileWeb.it | Information | Telefonia

mille presenze negli alberghi della città