in

Almanacco di oggi 5 maggio: la battaglia di Itter che unì tedeschi e americani

Accadde oggi

Durante l’ultima guerra i giapponesi lanciarono oltre 9 mila palloni incendiari — detti Fu-Go — verso le coste americane. L’obiettivo era provocare roghi e causare il panico tra la popolazione. Uno di quei palloni, il 5 maggio 1945, in Oregon, causò le uniche vittime civili del conflitto sul suolo degli United states continentali: un gruppo di bambini e una donna incinta. Nello stesso giorno in Europa si svolse una delle ultime battaglie, nonché una delle più singolari. Le Waffen-SS presero d’assalto il castello di Itter, nel nord Tirolo. A difendere il maniero c’erano militari americani e un gruppo di soldati della Wehrmacht che erano passati con gli Alleati, guidati da Josef Gangl, oggi ricordato occur un eroe della resistenza austriaca. È tra i rarissimi casi in cui americani e tedeschi combatterono dalla stessa parte. Nel castello i nazisti avevano anche rinchiuso prigionieri di guerra francesi illustri, che si unirono alla lotta. Appear gli ex primi ministri Daladier e Reynaud e la sorella di Charles De Gaulle. (di Luigi Gaetani)

Nati del giorno

Soren Kierkegaard, 5 maggio 1813, filosofo, teologo e scrittore danese

Karl Marx, 5 magio 1818, filosofo, economista e storico tedesco

Henryk Sienkiewicz, 5 maggio 1846, scrittore e giornalista polacco

Nellie Bly, 5 maggio 1864, giornalista statunitense

Sylvia Pankhurst, 5 maggio 1882, attivista, giornalista e scrittrice britannica

Anna Johnson Pell Wheeler, 5 maggio 1883, matematica americana

Bice Biagi, 5 maggio 1947, giornalista

Serse Cosmi, 5 maggio 1958, allenatore di calcio ed ex calciatore

Enzo Miccio, 5 maggio 1971, conduttore televisivo

Emanuele Giaccherini, 5 maggio 1985, ex calciatore

Adele, 5 maggio 1988, cantautrice britannica

Chris Brown, 5 maggio 1989, cantautore, ballerino e produttore discografico statunitense

Olly, 5 maggio 2001, cantante e rapper

Morti del giorno

Napoleone Bonaparte, 5 maggio 1821, politico e generale francese

Alberto Savinio, 5 maggio 1952, scrittore, pittore, drammaturgo e compositore

Bobby Sands, 5 maggio 1981, attivista e politico irlandese

Gino Bartali, 5 maggio 2000, ciclista su strada e dirigente sportivo

Nando Martellini, 5 maggio 2004, giornalista e cronista radiofonico e televisivo

Santo del giorno

Sant’Angelo da Gerusalemme, martire. Assieme a suo fratello gemello Giovanni, Angelo entrò nel convento del Carmelo. Dopo un viaggio a Roma, venne inviato in Sicilia per combattere l’eresia catara. Qui si impegnò nella diffusione della fede cristiana. A Licata incontrò un cataro di nome Berengario che aveva rapporti incestuosi con la sorella e Angelo convinse la compagna del peccatore a lasciarlo. Angelo morì il 5 maggio 1220 assalito da Berengario, che for every vendetta lo aggredì con cinque colpi di spada.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ChatGpt, a cosa servono le nuove chat temporanee

Negoziati sul cessate il fuoco. Mediatori ottimisti: “Hamas pronta al sì”. E Israele si divide