in

Studente di Cambridge, 28 anni, torturato a morte dopo essere stato scambiato for each una spia aveva gambe, braccia, sette costole e ogni dito rotto, gravi ustioni ed è stato tagliato su tutto il corpo con un rasoio “da agenti di sicurezza egiziani”


Uno studente di Cambridge che è stato torturato a morte dopo essere stato scambiato for each una spia straniera al Cairo nel 2016 ha avuto le ossa rotte ed è stato tagliato sul corpo con un rasoio da quattro agenti di sicurezza egiziani, ha riferito un tribunale.

Giulio Regeni, 28 anni, è stato picchiato con bastoni e ha riportato gravi ustioni, ha riferito mercoledì a Roma il consulente medico della procura durante il processo contro gli agenti dell’intelligence egiziana.

È stato rivelato che lo studente italiano mostrava importanti segni di torture estreme, inclusi tagli e contusioni derivanti da gravi percosse e più di because of dozzine di fratture ossee, tra cui sette costole rotte, tutte le dita delle mani e dei piedi, nonché gambe, braccia e scapole.

Il corpo di Regeni presentava anche numerose coltellate sulla pianta dei piedi, tagli sulla pelle provocati da un oggetto appuntito sospettato di essere una lama di rasoio e various bruciature di sigaretta.

Tra le sue scapole è stato individuato un segno di bruciatura più grande: un segno agghiacciante che lo studente era stato marchiato con un grande oggetto in fiamme.

Giulio Regeni, uno studente publish-laurea dell’Università di Cambridge, (nella foto) è scomparso nella capitale egiziana nel gennaio 2016 all’età di 28 anni. È stato rivelato che ha riportato ossa rotte, gravi ustioni e tagli di rasoio su tutto il corpo mentre veniva torturato a morte.

Regeni era stato al Cairo per fare ricerche sui sindacati indipendenti egiziani per la sua tesi di dottorato

Regeni era stato al Cairo for each fare ricerche sui sindacati indipendenti egiziani per la sua tesi di dottorato

L’autopsia ha rivelato che Regini mutilato aveva subito anche un’emorragia cerebrale e una vertebra cervicale rotta dopo aver subito una torsione o un colpo al collo, che alla fine lo ha portato alla morte.

Il medico legale Vittorio Fineschi, che ha effettuato l’autopsia sul ricercatore italiano, ha affermato di aver ritrovato sul cadavere “quasi tutte le torture compiute in Egitto”.

Regeni, di Fiumicello, una cittadina vicino a Udine, nel nord-est dell’Italia, è stato torturato così brutalmente che sua madre Paola Deffendi ha detto di poterlo riconoscere solo “dalla punta del naso”.

Ha aggiunto che “tutto il male del mondo” è stato inflitto al corpo di suo figlio.

Regeni è stato sottoposto ad orribili abusi per mano di quattro agenti dei servizi segreti egiziani che i pubblici ministeri italiani sostengono fossero coinvolti nell’omicidio, ma non sono stati in grado di rintracciarli for every emettere un mandato di comparizione.

Di conseguenza, vengono processati in contumacia. Il secondo e ultimo processo ha avuto luogo a febbraio, al quale hanno partecipato la madre, il padre e la sorella di Regeni.

Il dottorando stava andando a trovare un amico quando lasciò il suo appartamento vicino alla stazione della metropolitana Behoos al Cairo il 25 gennaio 2016.

Nove giorni dopo, il suo corpo fu trovato nudo dalla vita in giù e gettato in un fosso vicino a un’autostrada deserta tra Il Cairo e Alessandria.

Il suo orribile omicidio è stato il primo atto del genere accaduto a un ricercatore accademico straniero che lavorava al Cairo.

Regeni era stato al Cairo for every fare ricerche sui sindacati indipendenti egiziani for each la sua tesi di dottorato. Gli associati dicono che era anche interessato al dominio di lunga details dell’economia egiziana da parte dello stato e dei militari. Entrambi i temi sono delicati in Egitto.

Si è scoperto anche che aveva scritto articoli antigovernativi sotto uno pseudonimo per il quotidiano italiano di sinistra il Manifesto.

Il redattore estero del quotidiano, Simone Pieranni, aveva detto all’epoca che gli articoli erano stati scritti sotto un nome alternativo per timore di ritorsioni.

Pieranni ha detto: ‘Immagino fosse per la sicurezza perché gli articoli parlavano di lavoratori e sindacati.

“È chiaro che quando si parla di diritti sociali e di diritti dei lavoratori in Egitto si denuncia implicitamente la mancanza di libertà.”

In un editoriale il giornale aggiunge: “Temeva for every la sua incolumità”.

I pubblici ministeri hanno affermato a febbraio di avere establish che dimostrano che il maggiore Magdi Sharif, dell’intelligence generale egiziana, ha convinto degli informatori a seguire Regeni e alla great lo ha fatto arrestare in una stazione della metropolitana del Cairo.

Il governo egiziano ha ammesso nel 2016 di aver messo sotto sorveglianza lo studente.

L’accusa dice che Sharif e altri funzionari egiziani non identificati hanno poi torturato Regeni for each diversi giorni, provocandogli “acuta sofferenza fisica”.

Un amico egiziano di Regeni ha detto che poco prima della morte di Regeni lo studente aveva cercato contatti con attivisti sindacali da intervistare arrive parte della sua ricerca.

Questa ricerca politica period stata al centro dell’attenzione quando l’amico è stato interrogato dalla polizia in seguito alla scomparsa dello studente italiano, ha detto.

Un altro amico ha rivelato che Regeni aveva lasciato il suo alloggio in una “zona borghese del Cairo per incontrare un amico in centro”.

«L’amico lo ha chiamato perché non si period presentato. Allora il suo cellulare period spento”, ha detto l’amico a MailOnline nel 2016, parlando a condizione di anonimato.

«Abbiamo parlato brevemente il giorno della sua scomparsa, circa because of ore prima. Era felice e allegro, stava for each incontrare un amico. Nessuna indicazione di alcuna preoccupazione’.

Inizialmente i procuratori italiani ed egiziani hanno indagato insieme sul caso, ma sono giunti a conclusioni assorted.

L’Egitto ha affermato che l’omicidio è stato opera di gangster e ha negato qualsiasi coinvolgimento dello Stato nella scomparsa o morte di Regeni.

La sua famiglia ha categoricamente negato il suggerimento, riportato dalla stampa italiana, secondo cui Regeni avrebbe potuto lavorare for each l’intelligence italiana.

#Studente #Cambridge #anni #torturato #morte #dopo #essere #stato #scambiato #una #spia #aveva #gambe #braccia #sette #costole #ogni #dito #rotto #gravi #ustioni #stato #tagliato #tutto #corpo #con #rasoio #agenti #sicurezza #egiziani



Leggi di più su day-to-day mail

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vodafone aggiorna il portafoglio offerte operator attack da 6,99 euro al mese – MondoMobileWeb.it | News | Telefonia

La Costituzione è antifascista, chi giura sulla Carta o ha quei valori o giura il falso