in

Quasi 2500 persone in quattro giorni, chiude la seconda edizione del Regina Fumetti Festival

Quasi 2500 persone in 4 giorni, ospiti eccezionali occur Zerocalcare, Bressanini e la band Tre Allegri Ragazzi Morti, un cartellone con oltre una 20ina di appuntamenti tra incontri, studying, lezioni, spettacoli e mostre che hanno coinvolto tutti gli istituti culturali della città, dal Teatro della Regina al Salone Snaporaz, passando per il Centro Culturale Polivalente, Museo e Galleria Santa Croce dove è ancora in corso la Mostra “Il Giovane Paz”. È solo alla sua seconda edizione ed ha già registrato il sold out, confermandosi un evento di grande successo e richiamo, superando i numeri dello scorso anno e lanciando Cattolica nel panorama dell’illustrazione. È il Regina Fumetti Pageant, la rassegna in cui fumetto, musica e arte si incontrano e fondono insieme, appena concluso dopo aver animato la Regina dall’11 al 14 aprile.

“Un Pageant – commenta la sindaca Franca Foronchi – che rientra a pieno titolo nel cartellone di eventi della nostra città, un cartellone variegato ma con un unico comune denominatore: la qualità. E il successo del Regina Fumetti Competition è una rassegna di alto profilo culturale e artistico. Il nostro obiettivo è riempire di significati la parola cultura. E il risultato premia gli sforzi di realizzare in concreto una visione globale sulla città e sulla comunità. Abbiamo avuto tantissimi spettatori, quasi 2500 persone in appena 4 giorni, il teatro traboccante di pubblico, di adulti e di giovani. Un colpo d’occhio bellissimo che mi ha riempito il cuore e che è segno di speranza. Tutto ciò è frutto di un grande lavoro di squadra. For every questo ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo evento e il suo successo, a partire dall’assessore alla cultura Federico Vaccarini, la direttrice dei Teatri e servizi culturali Simonetta Salvetti, tutti i responsabili degli spazi cultura e il direttore artistico Alessandro Baronciani, un vulcano di creatività”.

“Per quattro giorni Cattolica è stata l’indiscussa Regina del Fumetto, oltre che originale centro di produzione artistica e musicale – è il pensiero dell’assessore Vaccarini -. Anche questo Festival conferma la vocazione culturale della nostra città che può contare su una rete di istituti che sono contenitori perfetti e versatili for each ospitare e accogliere eventi artistici diversi”.

“Grazie alla città di Cattolica per avermi dato l’occasione di creare questo bellissimo Pageant – interviene Baronciani -. Grazie alla sindaca, all’assessore alla cultura e a tutto lo personnel dei Servizi culturali. La speranza period di vedere crescere il Competition rispetto alla prima edizione e invece si è moltiplicato! La system inedita di parlare di fumetti facendoli diventare spettacoli ha conquistato il pubblico, coinvolgendo tutti i luoghi della cultura, dalla Galleria Santa Croce al Salone Snaporaz, passando for every il Centro Culturale Polivalente fino al Teatro della Regina. Tantissime persone e importanti offered out. Però, la prossima edizione, – avvisa sorridendo – faremo sul serio!”. “La scommessa fatta owing anni fa con Baronciani, che prevedeva un pageant innovativo e diffuso in tutta la città e in tutti i suoi istituti culturali, è risultata sicuramente vincente – conclude Salvetti -. Siamo già al lavoro per il prossimo anno”.



Leggi di più su rimini currently

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Una donna porta un CADAVERE in una banca e cerca di convincerlo a “firmare” un prestito a suo nome mentre gli tiene la testa alta davanti a personale sospettoso che gli chiede perché sembra “molto pallido”

L’operazione segreta di Amazon for each spiare i rivali: un’inchiesta del Wsj