in

Il mondo si rivolta contro Israele dopo il massacro della World Central Kitchen: cresce la furia internazionale, con il Regno Unito che potrebbe tagliare gli accordi sulle armi mentre l’IDF è accusato di crimini di guerra e il bilancio delle vittime degli operatori umanitari supera quello di qualsiasi altro conflitto


I leader mondiali hanno sfogato la loro rabbia contro Israele in seguito ad un attacco di droni “scandaloso” contro un convoglio di operatori umanitari dell’organizzazione benefica World Central Kitchen che ha ucciso sette persone, tra cui tre eroi delle forze armate britanniche.

Il convoglio umanitario composto da tre auto, chiaramente contrassegnate come appartenenti all’organizzazione umanitaria mentre si muovevano lungo un percorso approvato dalle Forze di Difesa Israeliane (IDF), è stato fatto saltare in aria lunedì con un attacco “triple tap”.

Le azioni di Israele hanno innescato una condanna internazionale, con leader di Regno Unito, Stati Uniti, Polonia, Canada e Australia – i paesi da cui provengono i cittadini stranieri del gruppo – tra coloro che chiedono responsabilità.

Tra i passeggeri del convoglio umanitario condannato c’erano l’ex Royal Marine James Henderson, 33 anni; l’ex soldato della SBS John Chapman, 57 anni; così come un veterano militare britannico James Kirby.

La Gran Bretagna ha convocato l’ambasciatore israeliano a Londra e ha chiesto “piena responsabilità” per le morti, che il ministro degli Esteri David Cameron ha descritto come “del tutto inaccettabili”.

Israele si è scusato per quello che ha definito “un grave errore” e ha detto che sta indagando sull’incidente. Il governo del Regno Unito potrebbe ora sospendere la vendita di armi a Israele una volta accertati tutti i fatti dell’incidente, hanno riferito fonti interne.

James Henderson, 33 anni, stava viaggiando in un’auto ben segnalata gestita da World Central Kitchen, un ente di beneficenza che fornisce pasti ai palestinesi nell’enclave devastata dalla guerra, quando il convoglio è stato colpito da tre missili lanciati da un drone dell’IDF.

John Chapman (nella foto) e James Henderson stavano viaggiando in un’auto ben segnalata gestita da World Central Kitchen (WCK), un ente di beneficenza che fornisce pasti ai palestinesi nell’enclave devastata dalla guerra, quando il convoglio è stato colpito da tre missili lanciati da un drone dell’IDF.

È stato ucciso anche un veterano militare britannico, nominato ieri sera dalla BBC come James Kirby

È stato ucciso anche un veterano militare britannico, nominato ieri sera dalla BBC come James Kirby

Damian Sobol, operatore umanitario polacco della World Central Kitchen (WCK), ucciso nell'attacco aereo israeliano a Gaza

Damian Sobol, operatore umanitario polacco della World Central Kitchen (WCK), ucciso nell’attacco aereo israeliano a Gaza

L'operatrice umanitaria australiana Lalzawmi (Zomi) Frankcom, 43 anni, era tra le persone uccise nello sciopero

L’operatrice umanitaria australiana Lalzawmi (Zomi) Frankcom, 43 anni, era tra le persone uccise nello sciopero

Il palestinese Saifeddine Issam Ayad Abutaha, 25 anni, faceva parte della squadra WCK uccisa nello sciopero

Il palestinese Saifeddine Issam Ayad Abutaha, 25 anni, faceva parte della squadra WCK uccisa nello sciopero

L'americano-canadese Jacob Flickinger, 33 anni, è stato una delle sette vittime dello sciopero

L’americano-canadese Jacob Flickinger, 33 anni, è stato una delle sette vittime dello sciopero

Oltre al crescente bilancio delle vittime a Gaza – con oltre 32.000 morti, secondo il ministero della sanità gestito da Hamas – nel conflitto è stato ucciso un numero senza precedenti di operatori umanitari.

Secondo il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, dal 7 ottobre sono stati uccisi almeno 196 operatori umanitari, tra cui 175 membri dello staff delle Nazioni Unite.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato che le sette vittime del convoglio umanitario della WCK “si uniscono a un numero record di operatori umanitari che sono stati uccisi in questo particolare conflitto”.

In una dichiarazione dai toni forti, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che Israele “non ha fatto abbastanza per proteggere gli operatori umanitari che cercano di fornire ai civili l’aiuto di cui hanno disperatamente bisogno”.

Ha chiesto un’indagine “rapida” per accertare le responsabilità di quello che ha affermato non essere un “incidente isolato”.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha definito lo sciopero “inconcepibile” ma “un risultato inevitabile del modo in cui viene condotta la guerra”.

“Ciò dimostra ancora una volta l’urgente necessità di un cessate il fuoco umanitario immediato.”

Il professor Ben Saul, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla protezione dei diritti umani nella lotta al terrorismo, ha suggerito che l’uccisione dei lavoratori della WCK potrebbe essere un crimine di guerra.

Le immagini dei passaporti del signor Chapman e del signor Henderson, trovati sulla scena, sono state condivise dopo la loro morte

Le immagini dei passaporti del signor Chapman e del signor Henderson, trovati sulla scena, sono state condivise dopo la loro morte

Palestinesi ispezionano un veicolo con il logo della World Central Kitchen distrutto da un attacco aereo israeliano a Deir al Balah, nella Striscia di Gaza

Palestinesi ispezionano un veicolo con il logo della World Central Kitchen distrutto da un attacco aereo israeliano a Deir al Balah, nella Striscia di Gaza

«È una tragedia umana. Ma, naturalmente, potrebbe trattarsi di una violazione del diritto internazionale umanitario, secondo il quale Israele ha il dovere di non prendere di mira deliberatamente gli operatori umanitari, i loro convogli o le loro spedizioni di aiuti”, ha affermato.

La Polonia nel frattempo ha dichiarato di “non essere d’accordo con la mancanza di rispetto del diritto umanitario internazionale e della protezione dei civili, compresi gli operatori umanitari”, e ha chiesto un risarcimento per le famiglie dei dipendenti della WCK uccisi.

Il primo ministro polacco Donald Tusk ha affermato oggi che sia l’attacco mortale che la reazione del governo israeliano all’incidente stanno mettendo a dura prova i legami tra i due paesi.

Rivolgendosi direttamente al leader israeliano Benjamin Netanyahu e all’inviato israeliano a Varsavia, Tusk ha postato su X: ‘Oggi mettete alla prova questa solidarietà. Il tragico attacco contro i volontari e la vostra reazione stanno generando una rabbia comprensibile.’

Papa Francesco ha espresso il suo “profondo dolore” per la morte durante la sua udienza settimanale in Vaticano, e disse: “Prego per loro e le loro famiglie.”

Ha rinnovato il suo appello per l’accesso agli aiuti umanitari per la “popolazione civile stremata e sofferente” di Gaza e per il rilascio degli ostaggi presi da Hamas.

Il primo ministro britannico Rishi Sunak ha ricevuto una telefonata da Netanyahu, in cui si è detto sconvolto dagli omicidi e ha chiesto un’indagine indipendente approfondita e trasparente.

Un portavoce di Downing Street ha detto: ‘Il primo ministro ha parlato questa sera con il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu.

Lalzawmi

Lalzawmi “Zomi” Frankcom è morta “facendo il lavoro che ama”, ha detto la sua famiglia in una nota

Il polacco World Central Kitchen e operatore umanitario Damian Sobol, ucciso da un attacco aereo israeliano a Gaza

Il polacco World Central Kitchen e operatore umanitario Damian Sobol, ucciso da un attacco aereo israeliano a Gaza

“Ha detto di essere rimasto sconvolto dall’uccisione di operatori umanitari, tra cui tre cittadini britannici, durante un attacco aereo a Gaza ieri e ha chiesto un’indagine indipendente approfondita e trasparente su quanto accaduto.

‘Il Primo Ministro ha detto che troppi operatori umanitari e semplici civili hanno perso la vita a Gaza e che la situazione è sempre più intollerabile.

Il Regno Unito si aspetta un’azione immediata da parte di Israele per porre fine alle restrizioni sugli aiuti umanitari, risolvere il conflitto con le Nazioni Unite e le agenzie umanitarie, proteggere i civili e riparare infrastrutture vitali come ospedali e reti idriche.

“Il Primo Ministro ha ribadito che il legittimo obiettivo di Israele di sconfiggere Hamas non potrebbe essere raggiunto consentendo una catastrofe umanitaria a Gaza.”

L’ex consigliere per la sicurezza nazionale Lord Peter Ricketts ha detto oggi alla BBC che il Regno Unito dovrebbe smettere di vendere armi a Israele, dicendo: ‘Penso che sia giunto il momento di inviare quel segnale.

“Penso che ora ci siano prove abbondanti che Israele non si è preso abbastanza cura di adempiere ai suoi obblighi sulla sicurezza dei civili.”

Ha detto che fermare le vendite di armi invierebbe un “potente messaggio politico” che potrebbe innescare il dibattito sulla possibilità che gli Stati Uniti seguano l’esempio, che sarebbe “il vero punto di svolta”.

Gli esperti si aspettano che aumenti la pressione su Israele affinché metta fine alla sanguinosa guerra che si trascina ormai da sei mesi.

Ma Israele continua a dichiarare i suoi obiettivi – sradicare Hamas e riportare a casa gli ostaggi rimasti – anche se le sue forze hanno invaso e distrutto gran parte della Striscia di Gaza.

Palestinesi sono accanto a un veicolo a Deir Al-Balah, nel centro della Striscia di Gaza, il 2 aprile 2024, dove i dipendenti della World Central Kitchen (WCK), compresi gli stranieri, furono uccisi in un attacco aereo israeliano

Palestinesi sono accanto a un veicolo a Deir Al-Balah, nel centro della Striscia di Gaza, il 2 aprile 2024, dove i dipendenti della World Central Kitchen (WCK), compresi gli stranieri, furono uccisi in un attacco aereo israeliano

Veicolo gravemente danneggiato dei funzionari dell'organizzazione internazionale di volontariato World Central Kitchen (WCK) con sede negli Stati Uniti

Veicolo gravemente danneggiato dei funzionari dell’organizzazione internazionale di volontariato World Central Kitchen (WCK) con sede negli Stati Uniti

La WCK ha detto che piange la perdita dei suoi sette “eroi”, nominandoli mercoledì come il palestinese Saifeddine Issam Ayad Abutaha, 25 anni; australiano Lalzawmi (Zomi) Frankcom, 43 anni; il polacco Damian Sobol, 35 anni; l’americano-canadese Jacob Flickinger, 33 anni; e gli inglesi John Chapman, 57, James (Jim) Henderson, 33, e James Kirby, 47.

“Queste 7 bellissime anime sono state uccise dall’IDF in uno sciopero mentre tornavano da una missione di un’intera giornata”, ha detto il CEO della WCK Erin Gore.

L’organizzazione ha definito l’attacco un “attacco mirato” e ha affermato che la sua squadra ha coordinato i movimenti con le forze israeliane.

“Questo non è solo un attacco contro il WCK, è un attacco alle organizzazioni umanitarie che si presentano nelle situazioni più terribili in cui il cibo viene utilizzato come arma di guerra”, ha detto Gore in una precedente dichiarazione.

Gaza è sotto blocco israeliano dall’inizio della guerra, con le Nazioni Unite che accusano Israele di impedire la consegna di aiuti umanitari e avvertono di una fame “catastrofica”.

World Central Kitchen stava facilitando la fornitura di forniture portate via mare da Cipro.

In seguito allo sciopero, ha affermato che avrebbe sospeso le sue operazioni nella regione, aggravando le preoccupazioni su come gli aiuti alimentari urgentemente necessari raggiungeranno una popolazione affamata.

La guerra di Gaza più sanguinosa di sempre è scoppiata con l’attacco di Hamas del 7 ottobre, che ha provocato circa 1.160 morti in Israele, per lo più civili, secondo un conteggio AFP di dati ufficiali israeliani.

Secondo il ministero della Sanità nella Gaza gestita da Hamas, la campagna di ritorsione di Israele ha ucciso almeno 32.916 persone, per lo più donne e bambini.

Durante il loro attacco a Israele, i militanti palestinesi hanno sequestrato anche circa 250 ostaggi. Israele ritiene che a Gaza ne restino circa 130, di cui 34 presumibilmente morti.

#mondo #rivolta #contro #Israele #dopo #massacro #della #World #Central #Kitchen #cresce #furia #internazionale #con #Regno #Unito #che #potrebbe #tagliare #gli #accordi #sulle #armi #mentre #lIDF #accusato #crimini #guerra #bilancio #delle #vittime #degli #operatori #umanitari #supera #quello #qualsiasi #altro #conflitto



Leggi di più su daily mail

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CoopVoce Added 300 Giga ufficiale: cambio offerta gratis per i già clienti – MondoMobileWeb.it | News | Telefonia

Al Beachline Pageant di Riccione il workforce Below 21 della Nazionale Italiana di seaside volley