in

Enrico Gentili e Sabrina Biscaro nozze dopo l’ictus: si sposano all’ospedale di Cona, dove lui sta facendo la riabilitazione


FERRARA – Si sono scambiati gli anelli davanti a una lavagna, con scritto “Enrico e Sabry oggi sposi”. Lui in sedia a rotelle, lei con la mascherina, le figlie coi bouquet di fiori. Tutti, felici, sorridenti. Hanno detto sì nelle stanze dell’unità gravi cerebrolesioni di Cona, dove lui è tornato a vivere. Con una cerimonia semplice, davanti ai famigliari e agli operatori sanitari. Sabrina Biscaro ed Enrico Gentili si sono sposati davanti all’ufficiale del Comune di Ferrara Laura Tonioli, responsabile dell’Ufficio Stato Civile del Comune di Ferrara.

Enrico, 53 anni, avvocato civilista di Treviso, è stato colpito da un ictus a settembre 2023. E da Treviso, dove abitava con la compagna e le figlie Ada e Lisa di 12 e 10 anni, si è trasferito a Ferrara for each affrontare il lungo cammino della riabilitazione, insieme alla sua famiglia.

Martedì 26 marzo, nella sala Riunioni della Riabilitazione “San Giorgio”. Al loro fianco le due figlie, la sorella e la nipote di Enrico. E gli operatori sanitari del San Giorgio.

“Ci siamo voluti sposare qui, e ora, per suggellare i grandi risultati di Enrico in questo difficile percorso – commenta lei – Da dicembre 2023 siamo qui a Ferrara in questo meraviglioso Centro. A settembre dello scorso anno mio marito è stato colpito da un ictus. Dopo un lungo periodo di coma, affrontato all’ospedale di Treviso, siamo venuti qui for every la riabilitazione”. E proprio all’ospedale hanno voluto celebrare la loro unione.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Diario da Gaza – Da because of giorni senza pasti caldi: le cucine chiuse di Wck sono un grande danno

Il Teatro Bonci diventa monumento nazionale, Tassinari (Forza Italia): “Un riconoscimento importante”