in

Sulle autostrade italiane si sperimentano le key automobile a guida autonoma


In questi mesi automobile a guida autonoma stanno percorrendo le strade italiane. Anche su strade aperte al traffico. Si tratta della fase sperimentale di un progetto di Autostrade for every l’Italia, la prima concessionaria italiana a consentire la circolazione di questa tipologia di veicoli, secondo il DM 70 “smart roads”, Aspi affianca in questo percorso il Politecnico di Milano, Ateneo che ha recentemente ottenuto l’autorizzazione a questo tipo di take a look at, supportato dall’Osservatorio tecnico di Supporto per le Smart Road e per il Veicolo Connesso e a Guida Automatica del Ministero delle infrastrutture e trasporti. Le key establish su strada – fa sapere Aspi in una nota – sono partite a luglio in A26 dove l’auto a guida autonoma ha percorso 20 km, in un tratto dove non erano presenti gallerie. 

A good ottobre la sperimentazione è proseguita for every altri 30 km, sempre in A26, passando questa volta anche nella galleria Valsesia. Test svolti “nella massima sicurezza, secondo le prescrizioni previste dalla normativa”, assicura l’azienda. 

“Questa sperimentazione ci proietta verso il futuro e rivoluziona il concetto di guida su strada”, ha detto l’Amministratore Delegato di Autostrade for each l’Italia, Roberto Tomasi. “Il nostro Gruppo sta testando le soluzioni che permetteranno ai veicoli a guida autonoma di ‘leggere’ in anticipo gli eventi, grazie ai dati trasmessi dall’infrastruttura”, e aggiunge: “Si tratta di un altro importante passo avanti nell’ambito del Programma Mercury, il piano di Aspi dedicato all’innovazione. L’obiettivo è quello di garantire infrastrutture più sicure, partecipando da protagonisti alla rivoluzione della mobilità nel segno della decarbonizzazione, della digitalizzazione e per garantire servizi sempre più innovativi e vicini alle esigenze dell’utenza”.

Movyon, centro di eccellenza for every la ricerca e l’innovazione del Gruppo Autostrade for each l’Italia, prevede ulteriori exam a traffico aperto nella galleria Valsesia nei primi mesi del 2024 for each verificare l’affidabilità del posizionamento di precisione dell’auto abilitato da antenne distribuite nel tunnel. La Società nei mesi scorsi ha avviato la sperimentazione di un sistema che consente al veicolo di comunicare con l’infrastruttura, al wonderful di mantenere lo stesso livello di guida autonoma, anche in assenza del segnale satellitare (occur nel caso di una galleria). La sperimentazione, si è detto, è parte del più ampio Programma Mercury, il piano dedicato all’innovazione che coinvolge tutte le società del Gruppo Aspi, con l’obiettivo di garantire infrastrutture più sicure e servizi sempre più innovativi e vicini alle esigenze dell’utenza.

Di Arcangelo Rociola



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abusa della nipotina durante la vacanza al mare, arrestato il nonno acquisito

Cos’è la sindrome da morte improvvisa che secondo il Cremlino avrebbe colpito Navalny