in

Maldive, l’India boicotta il turismo dopo insulti a Modi: a rischio il 10 for each cento del mercato, ma for each noi potrebbero arrivare sconti


India boicotta Maldive. Una delle più importanti piattaforme viaggi del grande Paese asiatico ha sospeso “a tempo indeterminato” le prenotazioni dei voli verso l’arcipelago dei sogni di ogni amante della vacanza nei mari caldi in seguito alla pubblicazioni sui social media – da parte di alcuni parlamentari maldiviani – di publish offensivi ai danni del primo ministro Narendra Modi, avvenuta alcuni giorni fa. La decisione si accompagna a svariate iniziative personali – anche advert opera di celebrità indiane – che nei rispettivi profili social hanno invitato i connazionali a scegliere mete marine domestiche rispetto a quelle dello stato insulare vicino.

Il primo mercato turistico internazionale per Malé

Gli indiani, con i russi, sono il primo mercato turistico (circa 210 mila arrivi in tutto l’anno scorso) for every un Paese che trae dall’industria dell’ospitalità un terzo del proprio prodotto interno lordo, che ha negli arrivi internazionali la prima fonte di ingresso di capitale estero, e che quest’anno conta di accogliere due milioni di turisti internazionali. I mancati ingressi (e introiti) arrivano proprio nel periodo dell’alta stagione, quando quel ramo equatoriale dell’Oceano indiano offre il clima meno umido e più lontano dagli eventi monsonici. Dal nostro punto di vista, il tutto potrebbe tradursi in una maggiore disponibilità di sistemazioni e – forse – in tariffe più vantaggiose. L’agenzia che ha sospeso le prenotazioni verso gli atolli eden si chiama EaseMyTrip, ed è la seconda piattaforma viaggi on the internet indiana, con uno share dell’ordine del 22 per cento. Prashant Pitti, cofondatore e direttore esecutivo dell’operatore, ha confermato che la sospensione è a tempo indeterminato.

Quella prima visita ufficiale a Pechino

Il neopresidente madiviano Mohamed Muizzu

 

Le relazioni tra India e Maldive sono for each tradizione di ottimo vicinato. Tutto però è cominciato a cambiare con l’insediamento del neopresidente maldiviano, Mohamed Muizzu, che si è insediato a novembre dopo aver vinto le elezioni all’insegna di una campagna fondata sul motto “India fuori”. E non è un caso che il “boicottaggio” arrivi proprio oggi, giorno in cui Muizzu inizia la sua prima visita ufficiale da presidente, a Pechino, interrompendo una tradizione che ha visto i massimi rappresentanti maldiviani esordire a livello internazionale a Nuova Dehli.

Gli insulti sui social media

“Abbiamo preso questa decisione perché ogni nazione che abbia rispetto per se stessa dovrebbe fare altrettanto – ha spiegato Pitti, riferendosi comunque in gran parte a quanto accaduto sui social media, dopo che Modi, in visita alle Laccadive – arcipelago indiano situato 750 km circa a Nord delle Maldive, di fronte alle coste del Kerala. Modi aveva invitato i connazionali a privilegiare il turismo domestico, scatenando i commenti offensivi da parte di tre viceministri maldiviani, Maisha Shareef, Maiyam Shiuna e Abdulla Mahzoom Majid, che avevano apostrofato Modi come “clown”, “terrorista” e “pupazzo di Israele”. Il governo di Malé aveva sospeso i suoi rappresentanti, ma questo non è bastato.

“Promuoveremo le ‘nostre’ Laccadive”

Pitti ha spiegato che la sua compagnia promuoverà a prescindere le Laccadive (Lakshadweep) prima di ogni altra destinazione estera anche se questo comporterà “un temporaneo calo del turismo internazionale”.

Nuova Delhi ha convocato oggi l’ambasciatore delle Maldive, Ibrahim Shaheeb, il giorno dopo a quello in cui la rappresentanza ufficiale indiana a Malé “ha sollevato ed espresso forte preoccupazione” presso il ministero degli Esteri delle Maldive, domenica, ha spiegato a Reuters una fonte informata della questione. L’Alto commissario indiano alle Maldive, Munu Mahawar, ha a sua volta avuto un “prefissato” incontro con il ministro degli Esteri maldiviano in info odierna, ha scritto la commissione indiana su X. India e Cina da sempre competono per l’influenza sull’arcipelago dell’Oceano Indiano.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ravenna, madre si butta dal nono piano con la figlia: la bimba è morta

Investito sulla Porrettana mentre attraversa sulle strisce: muore a 97 anni Luigi Ianelli