in

Dall’intelligenza artificiale ai robot, dalla salute digitale alla sostenibilità: cosa aspettarsi dal CES 2024


Dal 9 al 12 gennaio al Client Electronics Exhibit di Las Vegas saranno presenti 3500 aziende grandi e piccole, di cui oltre 1000 startup. È la più importante fiera mondiale dell’elettronica di consumo, che cerca il rilancio definitivo dopo lo halt della pandemia e la ripresa ancora lenta dello scorso anno: sono attesi circa 130 mila partecipanti, pcontro i 115 mila dell’ultima edizione. Al CES sono stati lanciati il videoregistratore (1970), il primo videogioco (Pong, 1975), il compact disc (1981), il Commodore 64 (1982), il Dvd (1996), la Xbox (2001), il Blu-ray (2004) e tanti altri gadget e tecnologie. E quest’anno? 

 

Intelligenza artificiale e sostenibilità

“Si parlerà molto di IA, di arrive cambierà i robotic e la produzione di chip, di arrive si potrà applicare all’hardware e a ogni tipo di industria. È una spinta che porterà grandi cambiamenti in diversi settori.”, spiega Brian Comiskey, Director of Thematic Programs della Purchaser Technologies Affiliation (CTA) che organizza la fiera di Las Vegas. “Un’altra spinta, che non solo è auspicabile ma necessaria, è quella verso l’ecosostenibilità. Tutte le aziende dovranno ripensare l’impatto dei loro prodotti: saranno costrette a farlo anche perché la coscienza ambientale dei consumatori sta crescendo, e advert esempio in Olanda il 70% dei potenziali acquirenti di elettronica buyer considera questo arrive un aspetto importante nella scelta”. Ma sostenibilità significa anche innovazione, appear sottolinea Comiskey: “Vedremo parecchi materiali alternativi, ad esempio il grafene per un nuovo tipo di batterie che si avviano alla commercializzazione. Vedremo come la tecnologia trasforma la salute: in United states si stanno diffondendo sempre di più gli inibitori di GLP1, che sono nati for every tenere sotto controllo il diabete ma che oggi sono usati sempre di più for each combattere l’obesità. È un cambiamento epocale for each tutto l’ecosistema legato al cibo e alla salute digitale. E vedremo anche molti esempi di agri-tech, dove con algoritmi sempre più ottimizzati si sta diminuendo l’uso di pesticidi e fertilizzanti”.

Di cambiamenti radicali c’è bisogno anche for every affrontare piaghe sociali appear il traffico di essere umani o i crimini finanziari, e anche qui la tecnologia gioca un ruolo: a spiegare quale sarà a Las Vegas il presidente e Ceo del Nasdaq Adena Friedman nel suo keynote. Tra gli altri speaker annunciati, i Ceo di L’Oréal e di Walmart. Ma al CES si vedranno anche molte auto, con un intero settore dedicato ai veicoli autonomi. 

Un mondo di robot

Qualche anno fa a Las Vegas era tutto un fiorire di prodotti smart, dalla spazzola per capelli al vaso for every i fiori: pochissimi sono arrivati davvero sul mercato, ancora meno hanno avuto qualche successo di vendita. Secondo Comiskey, non succederà la stessa cosa con l’AI generativa: “Pensiamo alle aziende, advert esempio. Oggi i robot sono programmati for every compiti specifici, nella produzione, nella logistica, in altri settori. Ma con l’intelligenza artificiale generativa diventeranno più flessibili, saranno in grado di reagire in maniera più creativa e adattarsi agli ambiti più diversi. Questo cambiamento si rifletterà anche nella domotica, negli elettrodomestici che abbiamo in casa”. 

Intanto, l’intelligenza artificiale potrà farci risparmiare, permettendo di controllare i consumi di energia domestici ed evitando gli sprechi: e così torna il tema della sostenibilità. Un altro passo avanti promette di essere Subject, la piattaforma unica per la domotica lanciata lo scorso anno: consente di utilizzare dispositivi di marchi e sistemi diversi, occur Google, Apple, Amazon e altri. “È il primo passo verso un ambiente interoperabile, dove non si è costretti a cambiare dispositivo quando si passa da una piattaforma domotica all’altra. Ci vorrà ancora del tempo perché si affermi, diciamo cinque anni, in linea con il ciclo di sostituzione dei prodotti attuali, ma l’esempio di Make a difference è illuminante, perché è uno normal nato dall’accordo tra produttori”, osserva Comiskey.

 

Gli typical

In Europa abbiamo l’Unione che impone le regole, advertisement esempio la porta USB-C for each la ricarica, che adesso è arrivata anche sull’iPhone: “Come CTA, siamo a favore degli standard, purché non impediscano l’innovazione. L’idea è che i legislatori decidano insieme con i produttori, e in questo l’Unione Europea ha un vantaggio, perché da noi a volte le regole cambiano da stato a stato”. Un esempio è il Appropriate to Fix, il diritto alla riparabilità, in vigore nello stato di New York e a breve in California. Se ne discute anche in Europa, insieme con la possibilità di imporre batterie sostituibili for every tutti i dispositivi portatili: “Credo che ai consumatori interessi il grado di innovazione, ci sarà sempre chi preferisce uno smartphone più potente o più resistente all’acqua, altri opteranno for each le batterie sostituibili. È importante avere la possibilità di scegliere”, riflette Comiskey.

Innovazione

L’IA for each la medicina, l’agricoltura hi-tech, la casa intelligent: scelte le 50 startup italiane che saranno al CES 2024


Il futuro degli smartphone

Al CES negli anni scorsi non si sono visti grandi lanci di smartphone, che invece sono presentati perlopiù in concomitanza con il Cellular Environment Congress di Barcellona. Ma è un mercato ancora capace di innovare? “Pensiamo all’Africa, all’America Latina, al Sud-est asiatico, zone in cui lo smartphone è molto spesso l’unico accesso alla rete, non è solo uno strumento for each connettersi, ma anche for each entrare nell’economia globale: qui l’innovazione sta soprattutto nelle application e nell’utilizzo che se ne fa. Ma c’è spazio anche per innovare nel layout, nell’esperienza utente, nell’efficienza dei processori e nelle batterie, advert esempio. Senza dire dell’intelligenza artificiale, che è arrivata anche negli smartphone: i maggiori produttori progettano da soli i chip per i loro dispositivi, e sempre più spesso includono una sezione dedicata per l’IA. Sono convinto che tra una generazione o due, l’IA trasformerà radicalmente gli smartphone come li conosciamo oggi”.  

Rimane il metaverso, che nel 2022 period una delle tecnologie più discusse. Oggi se ne parla molto meno, ma ha ancora un futuro? For every Comiskey, “al contrario di quello che si pensa, il metaverso ha già delle applicazioni pratiche nelle imprese: nella telemedicina, ad esempio, o con i digital twins, gemelli digitali con cui fare sperimentazioni e simulazioni a costo bassissimo”. Com’è stato con l’iPhone, il Eyesight Professional di Apple potrebbe diventare il portale attraverso il quale il metaverso potrebbe passare dalle aziende al grande pubblico”. 

 

Prima dell’apertura ufficiale, al CES è il turno delle anteprime: Italian Tech seguirà tutta la manifestazione da Las Vegas con articoli, movie e collegamenti in diretta. 

 

 

 



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sicurezza sulle strade, in arrivo otto VeloCity for every rilevare la velocità e nuovi dissuasori

Ravenna, madre si butta dal nono piano con la figlia: la bimba è morta