in

Perché gli investimenti in startup nel 2023 si sono dimezzati


Crollano gli investimenti in startup italiane nel 2023. Un crollo improvviso, pesante ma atteso. Improvviso, perché interrompe una serie storica di crescita del settore del enterprise capital durata dieci anni. Pesante, perché rispetto al 2022 si tratta di un calo del 51%: 1,17 miliardi investiti rispetto ai 2,4 dell’anno precedente. Atteso, perché tutti gli operatori di mercato sapevano da tempo che tra aumento dei tassi di interesse e timori for each le guerre in Europa e Medio Oriente l’epoca dell’abbondanza era giunta al termine.

Il calo italiano ricalca con precisione quello registrato un po’ ovunque, dall’Europa agli Stati Uniti. In Francia gli investimenti hanno segnato un calo del 48% nell’anno appena concluso, in Germania del 49%, nel Regno Unito del 51%. Negli Stati Uniti il calo è stato maggiore, -60% rispetto al 2022, for every un totale di 67 miliardi investiti rispetto ai 173 dell’anno precedente. I volumi italiani sono inferiori rispetto agli altri husband or wife europei e internazionali. Il mercato degli investimenti in startup è più giovane e meno maturo rispetto agli altri Paesi.

 

Il ripensamento del venture money. Dettori: “La bolla degli unicorni si è sgonfiata”

Un mercato particolare. Fatto di capitali pazienti. Che investono in nuove imprese tecnologiche advert alto rischio di fallimento nelle primary fasi della loro vita nella speranza che tra queste ci siano i nuovi campioni dell’industria. Nazionale e non. Le nuove startup che valgono miliardi. E qui si può già intravedere un altro elemento che spiega le ragioni del crollo del 2023. Perché è vero che il rialzo dei tassi di interesse rende più convenienti for each gli investitori puntare sui rendimenti sicuri a breve termine che sui lunghi progetti del capitale di rischio. Ed è vero anche che le tensioni internazionali non aiutano. Ma il 2023 si caratterizzerà soprattutto for each essere l’anno in cui il mercato degli investimenti in innovazione si è visto costretto a ripensarsi. A fare autocritica.

I dati

Nel 2023 dimezzati gli investimenti in startup in Italia, fermi a 1,15 miliardi


“La bolla degli unicorni si è sgonfiata”. Gianluca Dettori è un undertaking capitalisti di lungo corso. Presidente di Primo Undertaking, ha investito in centinaia di startup italiane. Con unicorni intende quelle startup le cui valutazioni, gonfiate da poderose iniezioni di capitale, raggiungono valutazioni superiori al miliardo. Per Dettori ci si è accorti che quelle valutazioni spesso si è esagerato. E oggi si pagano le conseguenze. “Il settore del venture capital è in forte calo da thanks anni. Negli Stati Uniti prima, ma anche in Europa e in Italia ora. Stiamo assistendo a un riaggiustamento delle valutazioni delle aziende progressive. Cominciato lo scorso anno al Nasdaq, ora esteso ovunque. Spesso si sono fatti investimenti miliardari in aziende che raggiungevano valutazioni non realistiche. Occur è avvenuto con Gorillas”.

 

Può un’azienda valere 200 volte il proprio fatturato? 

Il riferimento è alla tedesca che consegnava la spesa a domicilio, anche in Italia. Aveva raggiunto una valutazione di 1,7 miliardi, quasi 200 volte i suoi ricavi del 2020, raccolto centinaia di milioni dai undertaking cash. Poi alla high-quality della pandemia, con le riaperture, è crollata. Licenziato migliaia di dipendenti, compresi tutti gli italiani. Sgonfiata. Come la bolla di cui parla Dettori. Di questo riaggiustamento sono vittime un po’ tutti i settori dell’innovazione. Meno uno. La nuova miniera d’oro del digitale. L’intelligenza artificiale, che a livello mondiale è l’unico settore che continua advert attirare investimenti miliardari. Specie negli United states of america, patria di questa nuova tecnologia destinata a diventare il nuovo paradigma dell’innovazione. “Avrà un impatto occur quello avuto dal World-wide-web, cambierà tutto”, dice Dettori.

Intelligenza artificiale, OpenAI verso i 100 miliardi di dollari. È document con ChatGTP



Per questo attrae chi investendo oggi cerca di garantirsi una fetta di futuro del mercato dell’innovazione. Ma in questo valzer degli investimenti, in questa nuova composizione degli asset, l’Italia rischia di pagare un prezzo importante. “È vero che il problema è ovunque, ma in Italia il crollo degli investimenti in enterprise funds rischia di essere drammatico”, complice la poca maturità dell’ecosistema.

 

Cerruti (Italian Tech Alliance): “Flessione temporanea”

“La flessione degli investimenti in Italia è più rumorosa perché segue un paio di anni di vero e proprio growth di mercato. Ma è lecito aspettarsi una ripresa, complice anche la ripartenza in piena funzionalità di Cdp Enterprise Funds (il veicolo di Cassa for every gli investimenti in startup, ndr) a valle del nuovo piano industriale che sarà presentato in primavera”, ragiona Francesco Cerruti, direttore generale di Italian Tech Alliance, l’associazione del enterprise cash italiano.

Non tutto cala, aggiunge: “I settori in cui il nostro Paese è maggiormente competitivo a livello europeo sono il Daily life Sciences, il Fintech e tutto ciò che è legato alle eccellenze italiane, dal cibo al vogue passando for every il layout. Altro ambito che desta grande interesse sono quelle attività legate allo sviluppo sostenibile e con attenzione all’impatto ambientale, a maggior ragione considerando le risorse messe a disposizione del Pnrr”.

Segnalazioni

Startup italiane: 10 al prime durante il 2023



Il mercato cambierà. In che direzione è presto for each dirlo. Ma nella confusione grande del 2023, c’è una traiettoria appena tracciata. Dettori la intravede già: “Sembra il undertaking funds stia stia andando verso la wonderful dell’iper consumo. Un ritorno all’antico, agli investimenti in tecnologie utili for each risolvere i problemi del nostro tempo”. Arrive i cambiamenti climatici, la lotta alle disuguaglianze, efficenza dei trasporti. Non più solo soldi for each significantly soldi quindi, ma investimenti intelligenti. Suona occur una speranza.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La Befana dà una spinta ai saldi. Spesa media di 67 euro

Un uomo di 71 anni trovato morto in casa: period mummificato, sembra sia deceduto nel 2018