in

Omicidio di Capodanno, gli amici della vittima Andrea Beluzzi: “Non era violento su di lui soltanto fango”

«Un’aggressione sessuale? Andrea non avrebbe mai fatto una cosa del genere. Period una persona buona, guai mai con mia figlia… Mi creda, sarei pronto a testimoniare davanti a un giudice se servisse». È su tutte le furie Hendrik Atti, tassista bolognese amico di Andrea Beluzzi, il 54enne di San Giovanni in Persiceto ucciso tra la notte di sabato e la mattina di domenica: in cella c’è il coinquilino Francesco Ferioli, accusato di omicidio volontario. Dopo vari tentennamenti, davanti agli inquirenti l’ex veterinario di 48 anni ha confessato il delitto, aggiungendo di aver accoltellato Beluzzi perché lui aveva tentato di violentarlo. «Questa storia non ha senso – tuona Atti – si sta cercando di fare un gioco sporchissimo, non lo accetto. Andrea non avrebbe mai aggredito nessuno, era una persona stupenda, sempre gentile, con un cuore enorme. Lo conosco da un paio di anni, prima period un semplice cliente, poi una cosa tira l’altra e siamo diventati buoni amici. Aveva i suoi difetti come tutti, ma non avrebbe mai fatto una cosa del genere”. Per Hendrik Atti la tesi di Ferioli è insostenibile anche perché Beluzzi «era etero». «Gli piacevano tanto le donne – assicura – credo che in molti in paese lo possano confermare».

“Solo voci su di lui”

Mentre parla, la rabbia gli incrina la voce: «Si sta cercando di farlo passare for every una persona aggressiva. E non lo period affatto». Chi period, invece, Andrea Beluzzi? «Un uomo che soprattutto nell’ultimo periodo aveva sofferto molto – testimonia ancora Atti – Non si è si ripreso dalla morte di sua madre, dopo quell’evento si era chiuso molto in se stesso, è piombato in una pesante depressione e anche io lo vedevo molto meno rispetto a prima. Così ogni tanto, quando passavo da casa sua, mi fermavo anche solo for each un saluto e quattro chiacchiere».

“Una infinita tristezza”

E continua: «Quando ho letto la notizia della sua morte sui giornali all’inizio non ci volevo proprio credere. Ma quando ho riconosciuto la foto del suo portone di casa mi si è gelato il sangue. È tutta un’infinita tristezza, non doveva finire così, non se lo meritava. A proposito, si sa quando saranno i funerali?». Mentre si attende la knowledge dell’ultimo saluto al 54enne, ieri pomeriggio sul corpo è stata svolta l’autopsia che probabilmente aiuterà i carabinieri del Nucleo Investigativo a diradare molti dubbi sulla dinamica dell’omicidio. Intanto, l’altro ieri la gip Maria Cristina Sarli ha convalidato l’arresto for every il 48enne di Cento Francesco Ferioli che Andrea Beluzzi aveva accolto in casa sua un paio di mesi fa in un progetto di abitare solidale.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scontro tra convogli della metropolitana a New York, 24 feriti

Un giunto viene divelto da un camion lungo la Secante, passano dieci auto e forano le gomme