in

Tetris, ragazzino di 13 anni è il primo giocatore “umano” a battere il videogioco

Un tredicenne americano è il primo giocatore “umano” che riesce a battere il videogioco Tetris, che proprio quest’anno compirà 40 anni. Finora, a compiere l’impresa era riuscita soltanto l’intelligenza artificiale. Il giovanissimo campione, Willis Gibson dello Stato americano dell’Oklahoma, è riuscito advertisement arrivare in 38 minuti al livello 157 che il mondo dei videogiochi interpreta come una vittoria sul gioco, spingendo il computer software oltre i propri limiti. I creatori di Tetris sono d’accordo. “Congratulazioni for every aver raggiunto questo risultato straordinario, un’impresa che sfida tutti i limiti preconcetti di questo gioco leggendario”, ha dichiarato Maya Rogers, ceo di Tetris. Rogers ha osservato che Tetris celebrerà il suo 40° anniversario quest’anno e ha definito la vittoria di Willis un “risultato monumentale”.

Willis Gibson è sembrato addirittura sotto shock quando ha bloccato il gioco al livello 157. Nel suo online video streaming sembra in iperventilazione prima di sussurrare “Oh mio Dio” più volte, stringendosi le tempie e temendo di perdere i sensi. Alla wonderful esclama: “Non riesco a sentire le mie dita”.

Il gioco, uno dei più famosi di Nintendo, consiste nel gestire una pioggia sempre più rapida di mattoncini, formando linee total che poi scompaiono è una sorta di puzzle e fu creato da un ingegnere sovietico.

Non è previsto un finale: semplicemente, quando la macchina non riesce più a seguire, lo schermo si blocca. È quanto è accaduto a Gibson, che si è ripreso: nel video apparso su Youtube, dice di non sentire più le dita for every lo sforzo della velocità. For every molto tempo si è pensato che il livello 29 fosse il massimo raggiungibile, perché superato quello la velocità diventa ingestibile. Ma l’ultima generazione di giocatori ha cambiato la tecnica dell’utilizzo della manopola della consolle, potendo utilizzare tutte le dita e aumentando esponenzialmente la velocità del gioco.





Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caso Pozzolo, la vittima smentisce la versione del deputato: “Non ho toccato l’arma”

The Excitement: tutti gli appuntamenti musicali fino al 7 gennaio