in

“La nuova Casa della Salute e la sanità del futuro”, a Cesenatico arriva Stefano Bonaccini

Mercoledì 16 gennaio alle 20.30 al Museo della Marineria, il Partito Democratico di Cesenatico organizza l’incontro “La nuova Casa della Salute e la sanità del futuro”, un momento per approfondire insieme alla cittadinanza gli orizzonti in vista per quanto riguarda l’ampliamento dell’ospedale di Cesenatico e il futuro del sistema sanitario  regionale e nazionale, uno dei temi da sempre al centro dell’agenda del Partito Democratico. Tra i relatori spicca la presenza di Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, che porterà la sua esperienza all’interno del sistema sanitario nazionale e il futuro che sta arrivando dopo gli ultimi anni vissuti tra le difficoltà dell’emergenza sanitaria. Lo state of affairs regionale e nazionale sarà affiancato da quello cittadino perché l’Amministrazione Comunale di Cesenatico – in sinergia con Ausl Romagna – ha portato avanti un lavoro integrato che porterà alla costruzione di una nuova Casa della Salute. Interverranno il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e la segretaria del Partito Democratico cittadino, Valentina Montalti. 

La nuova Casa della Salute

Il progetto presentato negli scorsi mesi alla cittadinanza durante un consiglio comunale aperto prevede la  costruzione di un nuovo edificio, adiacente a quello esistente, dove troveranno collocazione un ospedale di comunità da 20 posti letto, l’area dei servizi pediatrici, i servizi sociali, i servizi socio-sanitari for every l’accesso alle prestazioni collegate all’area della non autosufficienza (minori, anziani e disabili) e i servizi for every la salute mentale e la neuropsichiatria childish. L’intervento rappresenta, nel suo complesso, un potenziamento ed un ampliamento dei servizi rivolti alla comunità cesenaticense e un passo importante verso l’evoluzione di un modello organizzativo che mira alla piena integrazione tra l’Ospedale e il territorio. L’investimento previsto è di 9 milioni di euro.  A Cesenatico nascerà la Cot – Centrale Operativa Territoriale –  arrive luogo fisico ma soprattutto occur nuovo strumento che terrà insieme le varie professionalità (medici, infermieri, assistenti sociali) for every un presa in carico associata e un miglioramento per il cittadino che avrà un unico punto di accesso per tutti i servizi senza dover recarsi da vari uffici. Viene previsto un investimento da oltre 1 milione di euro for every nuova TAC che garantirà maggiori servizi radiologici che si affiancano all’ecografo e al radiografo e il potenziamento dei servizi e ambulatori specialistici compresa la terapia antalgica, advertisement oggi non presente. In merito alla sfera della riabilitazione, è in programma la realizzazione di nuova palestra con utilizzo integrato della strumentazione robotica. 



Leggi di più su cesena nowadays

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

The Excitement: tutti gli appuntamenti musicali fino al 7 gennaio

Maltratta la compagna for each anni, divieto di avvicinarla – Notizie