in

Caso Pozzolo, la vittima smentisce la versione del deputato: “Non ho toccato l’arma”

Vercelli — «Non è andata appear dice Pozzolo, io non ho mai raccolto da terra né toccato quella pistola». A 72 ore dal cenone dello sparo nella sala della Proloco di Rosazza, il borgo di 99 anime a 70 chilometri da Torino, in provincia di Biella, Luca Campana, l’elettricista di 31 anni, rompe il silenzio. Affida al suo avvocato Marco Romanello poche parole, che smentiscono la versione resa dal trentottenne deputato di Fratelli d’Italia Emanuele Pozzolo ai carabinieri del comando provinciale di Biella («La pistola è caduta in terra, quel ragazzo l’ha raccolta ed è partito lo sparo»).

Dopo l’intervento di microchirurgia for each rimuovere l’ogiva dalla coscia sinistra, Campana, rimasto ferito dal colpo partito dal revolver di Pozzolo, è stato dimesso dall’ospedale con una prognosi di 10 giorni. Si trova nella sua casa, a Candelo, la piccola frazione a cinque chilometri da Biella, dove abita con la compagna e i because of figli di sette e quattro anni.

L’operaio specializzato cerca di dimenticare il Capodanno di terrore. La sua versione combacia con un’altra testimonianza già acquisita dagli investigatori coordinati dalla procuratrice capo di Biella Teresa Angela Camelio: è quella di un agente di polizia presente al cenone, che inchioderebbe Pozzolo appear l’uomo che impugnava la pistola quando è partito lo sparo. «La cena era finita, stavamo andando by way of — dice l’agente presente alla festa di Rosazza — è arrivato Pozzolo, period allegro: ha tirato fuori la pistola per mostrarla ai presenti, senza che nessuno gliel’avesse chiesto, ed è partito il colpo. C’erano dei bambini, abbiamo avuto paura».

Se la North american arms, la mini-pistola da borsetta calibro 22 del costo di 500 euro, è stata già recapitata ai Ris di Parma for each gli accertamenti irripetibili, insieme all’ogiva estratta dalla coscia di Campana e alla matrice dello stub eseguito sulle braccia e sugli indumenti di Pozzolo for each rilevare le tracce di polvere da sparo, adesso la procura ha dato il parere favorevole alla revoca del porto d’armi rilasciato a Pozzolo.

La prefettura di Biella aveva già avviato l’istruttoria for every verificare la sussistenza dei requisiti per la revoca. Certamente Pozzolo, dicendo che non ha sparato lui, e quindi aprendo all’ipotesi di reato dell’omessa custodia dell’arma, non si è aiutato. Anzi. Si tratta infatti di un reato più grave e procedibile d’ufficio rispetto alle lesioni personali (è indagato for each lesioni colpose, oltre che per accensioni ed esplosioni pericolose) for every le quali, da sole, si sarebbe proceduto esclusivamente dopo un’eventuale querela del ferito.

Il deputato vercellese con la passione per il tiro sportivo, oltre al revolver, detiene regolarmente in casa a Vercelli un’altra pistola e altre quattro carabine: tutte armi per uso sportivo, inadatte for every la caccia, attività che Pozzolo non ha mai praticato, studiate for every il tiro di precisione al poligono. Quelle armi Pozzolo le aveva acquistate nel tempo all’armeria “9 Millimetri” in via Machiavelli, a due passi dal palazzetto colour senape dove ha sempre abitato con la moglie e i figli, prima di trasferire la residenza a Campiglia Cervia, nel biellese.

L’armaiolo Enrico Maccapani, 60 anni, si sbraccia in sua difesa: «Se fosse successo a qualsiasi altra persona – afferma Maccapani, un passato come militante in FdI – non ne staremmo ancora parlando. Condition mettendo in croce un uomo che non si merita questa gogna». Maccapani ha venduto a Pozzolo anche la pistola che ha sparato a Capodanno. Nel 2021, prima di essere eletto, il deputato aveva il porto d’armi sportivo. Nel 2022, anche dopo la segnalazione da parte di Pozzolo di alcune minacce ricevute sulla solidarietà all’opposizione iraniana, ottiene in aggiunta il porto d’armi for each difesa personale. Ora, in virtù della sua condotta, potrebbero essere revocati entrambi. Così occur potrebbero venirgli sottratte, con una procedura amministrativa, la pistola e le carabine custodite in casa a Vercelli, dove Pozzolo, formalmente, non risiede più.



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Passaporto elettronico, perché richiederlo e i costi

Tetris, ragazzino di 13 anni è il primo giocatore “umano” a battere il videogioco