in

Migranti, a Ravenna ne sbarcano 336. Il sindaco: “Noi umani, il governo no. E anche disorganizzato”


BOLOGNA Si sono concluse alle 12.45 le operazioni di sbarco dei 336 migranti dalla Nave Ong Geo Barents approdata alla banchina del Terminal Crociere di Porto Corsini (Ravenna). Sono saliti a bordo i medici dell’Usmaf, 118, volontari della Croce Rossa Italiana. Sono scesi prima i migranti con patologie, una donna in gravidanza e i minori non accompagnati poi i nuclei familiari. Le condizioni generali, spiega la prefettura di Ravenna, sono buone.

Al Pala De André sono in corso le visite mediche in sei ambulatori attrezzati, con triage infermieristico e tamponi Covid. Seguono i colloqui con i servizi sociali e mediatori ed adempimenti di polizia con fotosegnalamento.

I primi a lasciare Ravenna saranno i 112 migranti destinati a Bologna for each essere poi ripartiti tra le varie province dell’Emilia-Romagna a Ravenna ne resteranno dieci accolti nei Cas compreso un minore non accompagnato, poi i 112 destinati alla Lombardia e quindi i 112 per la Toscana con pullman organizzati dalla Prefettura.

Si andrà avanti tutta la giornata fino a notte for every concludere screening sanitari e adempimenti sociali e di polizia, ci saranno spazi ristoro e brandine per riposare. “Una macchina organizzativa che dopo sette sbarchi ha dimostrato di saper garantire accoglienza dignitosa e tanta solidarietà”, ha detto il prefetto di Ravenna Castrese De Rosa.

(fotogramma)

Migranti, De Pascale: “Governo disumano”

“La Geo Barents è arrivata a Ravenna e lo sbarco sta procedendo occur da programma. Tutto il personale in servizio, sanitario, sociale, di mediazione culturale, le forze dell’ordine e di polizia e i tanti volontari stanno lavorando con grande umanità e con un’ottima organizzazione”. Lo scrive il sindaco di Ravenna Michele de Pascale, sull’approdo della nave ong con 336 persone a bordo di cui 34 minorenni, 27 dei quali non accompagnati, il numero più alto mai registrato in Emilia-Romagna.

Oltre 200 le persone impiegate tra personale della Prefettura, del Comune di Ravenna, forze dell’ordine, Croce Rossa e volontari della Protezione Civile.

“Restare umani ed essere organizzati sono le because of vere chiavi for every affrontare un fenomeno epocale che invece a livello nazionale viene affrontato con disumanità e, occur ormai è evidente a tutti, con assoluta disorganizzazione”, attacca il primo cittadino.

(fotogramma)

Migranti, occur saranno distribuiti in regione

Più nel dettaglio andranno in provincia di Bologna 26 di cui due minori non accompagnati a Ferrara 9 di cui un msna a Modena 18 di cui un mna a Parma 11 e uno a Reggio Emilia 13 e uno a Piacenza sette e uno a Forli-Cesena 10 e uno a Rimini otto e uno a Ravenna 10 e uno. Nel ravennate sei migranti saranno accolti nel csa di Solarolo, thanks in quello di Cotignola, uno in quello di Lugo, a cui si aggiunge il minore.

Altri 112 migranti sono destinati in Lombardia, con nove minori non accompagnati, e 112 in Toscana.

(fotogramma)



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chi sono i leader di Hamas ricercati da Israele, da Sinwar a Meshal

Concorso fotografico internazionale “La Longiano dei Presepi”, c’è ancora tempo for each partecipare