in

Cosa è successo oggi 5 novembre: la cronaca della giornata

Cosa è successo oggi 5 novembre: la cronaca della giornata
Cosa è successo oggi 5 novembre: la cronaca della giornata

Il segretario di Stato americano Blinken dal leader palestinese Abu Mazen, che si dice pronto a occuparsi anche della Striscia se ci sarà una “soluzione politica globale”. Iran: “Cessate il fuoco o Usa colpiti duramente”. Hamas: a Gaza 9.770 morti


L’esercito ucraino ha annunciato di aver danneggiato un’imbarcazione nel cantiere navale di Zaliv. Mosca: “Testato con successo missile balistico intercontinentale”


Con una votazione di 11 consiglieri a favore e tre contrari il board della società di tlc dà il via libera al passaggio della rete al fondo americano per una cifra appena inferiore a 20 miliardi. Ora si attende le reazione di Vivendi che era contraria alla vendita


Secondo alcuni siti conservatori, spesso ostili a Francesco, il pontefice starebbe lavorando a una riforma delle regole di elezione dei papi


La conferma del coroner sulla morte di Duangphet Phromthep, 17 anni, che si era trasferito in Gran Bretagna. La vicenda dei giovani calciatori aveva commosso il mondo. Ne erano nati un film e un documentario Netflix. Il mistero del cellulare riconsegnato “ripulito” alla famiglia


Terza vittoria consecutiva tra campionato e Coppa Italia per la squadra di Ranieri. Di Gudmunsson il temporaneo pareggio ligure


Sorpresa durante la puntata dello show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci: l’attore annuncia il ritiro. La classifica della serata



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DreameBot L20 Ultra, la prova: un robot per dimenticarsi dei pavimenti

DreameBot L20 Ultra, la prova: un robot per dimenticarsi dei pavimenti

“Gli ebrei oggi vivono nella paura”: il monito della Commissione Ue sull’antisemitismo

“Gli ebrei oggi vivono nella paura”: il monito della Commissione Ue sull’antisemitismo