in

Facciamo i conti ogni giorno col cambiamento climatico

 Nella notte tra lunedì e martedì il vento ha sferzato Cesenatico con una forza inedita, l’ennesimo campanello d’allarme dei cambiamenti climatici che stanno toccando l’Emilia-Romagna e tutta l’Italia. Alle 5.20 del mattino la velocità del vento ha raggiunto addirittura i 77km/h. 

Numerosi sono stati gli interventi sui rami in quota con tutto il territorio comunale che è stato messo a dura prova dalla forza del vento. Cesenatico Servizi è intervenuta per mettere in sicurezza due rami di platano pericolanti di Via Serra; un grosso ramo di pino pericolante in Via Leonardo da Vinci dove era presente anche un ingombrante ramo a terra; un grande ramo pericolante in Via Roma all’angolo con Via Fratelli Sintoni e due rami di acero pericolanti in Viale Torino; su un grosso ramo di pino in Viale Cecchini e su un grosso ramo di piano su Via Don Fiori; sono state effettuate verifiche su Via Battisti e su Piazza Macrelli. 

«I cambiamenti climatici sono una realtà con cui dobbiamo fare i conti ogni giorno di più e anche il nostro territorio ne è la dimostrazione. Le raffiche di vento registrate nella notte tra lunedì e martedì sono state violentissimi e spaventose, sul territorio comunale per fortuna non si sono registrati danni ingenti. Ringrazio tutti i volontari, la Polizia Locale e gli operai di Cesenatico Servizi per essere intervenuti», il commento del sindaco Matteo Gozzoli. 



Leggi di più su cesena today

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Meloni oggi da Biden: stop alla Via della Seta in cambio del sostegno in Africa

Guerra in Ucraina, un anno dopo a Brescia ancora 5mila rifugiati- Corriere.it