in

Previsioni meteo, Caronte porta tempeste di calore e notti tropicali. Caldo record a Roma: previsti 43 gradi

(iLMeteo.it) – Il caldo e il calore dell’anticiclone africano Caronte stanno per raggiungere il loro picco risultando da record. In questa giornata potrebbero crollare alcuni primati storici.

Roma Infernal city

Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it conferma che una delle città, la più importante in Italia, che quasi sicuramente batterà il suo precedente record di caldo (+40.7°C nel giugno 2022) sarà Roma con i 42°-43°C previsti. “Non a caso pure il Times”, continua Sanò, ‘’mi ha interpellato per chiedere informazioni sugli sviluppi su Roma definendola Infernal City’’.

Caldo da record

Il gran caldo, spesso afoso, sarà infernale anche sulle altre città italiane. In alcune località si batterà addirittura il caldo dell’estate 2003. Per fare qualche esempio sia oggi che domani si potranno raggiungere i 38-40°C al Centro-Nord come a Padova, Bologna, Rovigo, Ferrara, Mantova, Pavia, Alessandria e poi a Firenze, Arezzo, Frosinone, Isernia, Campobasso. Oltre i 40°C, dopo Roma, si toccheranno soprattutto al Sud e sulle Isole Maggiori come in Puglia (Foggia e Taranto), Sardegna (Olbia, Oristano, ma nelle zone interne anche 45-47°C come a Decimomannu), Sicilia (in provincia di Catania, Siracusa ed Enna).

In presenza dell’anticiclone Caronte le previsioni sono piuttosto facili da fare e infatti il sole sarà prevalente e la nuvolosità davvero scarsa, occasionale e più diffusa soltanto sui confini alpini dove tra l’altro un velocissimo temporale di calore ci potrà sempre scappare.

Notti tropicali

Ma non sarà solo il caldo a rendere “feroce” (passateci il termine) questa tempesta di calore, ma anche l’afa, provocata dagli elevati tassi di umidità che faranno peggiorare il disagio fisico. Un disagio particolarmente pericoloso per le persone fragili come anziani e bambini o persone con problemi respiratori e cardiovascolari. Al calar del sole e fino alle ore prossime alla mezzanotte le temperature continueranno a mantenersi piuttosto alte con valori prossimi ai 30°C, soprattutto nelle grandi città. Su gran parte dei centri abitati italiani si vivranno quindi le notti tropicali, ovvero quando la temperatura minima non scende mai sotto i 20°C.

Fine settimana più fresco ma solo al Nord

Finirà questa super ondata di caldo? Gli ultimi aggiornamenti indicano una smorza dal calore africano a partire da giovedì e venerdì, ma soltanto al Nord. Da questi giorni infatti l’anticiclone africano Caronte perderà potenza e permetterà l’arrivo di violenti temporali che dapprima colpiranno le Alpi e poi anche alcune zone della Pianura Padana. Al Sud invece il caldo aumenterà ulteriormente.

 

NEL DETTAGLIO

Martedì 18. Al nord: sole e caldo intenso afoso, alcuni temporali sui confini alpini. Al centro: caldo forte e afa. Al sud: tutto sole, gran caldo diffuso.

Mercoledì 19. Al nord: caldo intenso, afoso, temporali sulle Dolomiti e poi sul Friuli, molto forti. Al centro: ancora sole e caldo intenso. Al sud: sempre più caldo.

Giovedì 20. Al nord: in arrivo violenti temporali dalle Alpi verso la pianura in nottata. Meno caldo. Al centro: soleggiato e caldo. Al sud: tutto sole e caldo in aumento.

Tendenza: si attenua il caldo al Nord con l’arrivo di temporali forti, aumenta al Sud.

iLMeteo.it



Leggi di più su repubblica.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dopo l’USB-C, la batteria sostituibile: così l’Ue immagina il futuro degli smartphone

Cina, nessuno sa dov’è Qin Gang. Malattia o “una relazione extraconiugale” dietro all’assenza prolungata del ministro degli Esteri