in

«Altre 25 telecamere e nuovi agenti»- Corriere.it


di Redazione Bergamo online

Il primo episodio in via Venti, dove un quarantenne uscito da un negozio con la refurtiva in mano. Il secondo in piazzale Alpini, dove lo spacciatore ha reagito con calci e pugni

Via XX Settembre, intorno alle 13.30. La polizia Locale, in pattugliamento con il proprio Nucleo interventi sicurezza urbana, ha fermato un uomo, di 40 anni, che velocemente si stava allontanando da un negozio di abbigliamento con in mano una borsa e una pelliccia. Era nervoso, per questo motivo stato fermato per un normale controllo. Pelliccia e borsa erano state rubate giusto qualche secondo prima: il 40enne stato processato per direttissima, ha l’obbligo di firma in questura a Bergamo.

Altro arresto della polizia locale. N.D., 40 anni, spacciava cocaina non lontano dal piazzale degli Alpini. Ha reagito agli agenti con calci e pugni: stato bloccato e perquisito. Aveva 46 grammi di hashish, altra cocaina pronta alla vendita, 200 euro in contanti. stato processato per direttissima per spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni a pubblico ufficiale (prognosi di tre giorni).

Sono 9 gli arresti eseguiti dalla polizia locale in questi primi due mesi del 2023, un ritmo record per il Corpo di via Coghetti. stata intensificata l’azione sulle strade della citt, non solo per quel che riguarda il presidio delle aree pi delicate di Bergamo, ma anche per supportare il notevole afflusso di persone in occasione della Capitale della Cultura 2023, si legge in una nota del Comune.

Gli agenti di polizia locale — ha commentato il vicesindaco Sergio Gandi — stanno profondendo il massimo sforzo per cercare di garantire il massimo della velocit di repressione della micro-criminalit in citt. Non sempre questo possibile — e quando non possibile capiamo quanto ancora dobbiamo migliorare — ma gli arresti di questa settimana dimostrano quanto la presenza sulle strade e il presidio delle aree sensibili cerchi di essere capillare, con due arresti in flagranza di reato, non consentendo ai colpevoli nemmeno di avere il tempo per capire cosa stesse succedendo. Ringrazio gli agenti, in particolare coloro che ogni giorno mettono a repentaglio la propria salute per garantire la sicurezza dei propri concittadini. C’ ovviamente — ripeto — tantissimo ancora da fare, siamo al lavoro, per esempio, per installare altre 25 telecamere di videosorveglianza in altrettanti luoghi della citt, puntiamo a rafforzare il servizio delle unit mobili di Quartiere e assumere nuovi agenti.

25 febbraio 2023 (modifica il 25 febbraio 2023 | 18:38)



Leggi di più su corriere.it

Written by bourbiza mohamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Coriano, l’acqua del torrente sommerge l’auto: coppia si salva aggrappandosi ad un albero

Morto di freddo a 19 anni, raccolti 1350 euro: «Li porteremo comunque in Egitto alla famiglia»